Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

DAL SINDACO CASTIGLIONE E I SUOI ASSESSORI NESSUNA PROPOSTA E ATTI CONTRETI IN AIUTO A FAMIGLIE E IMPRESE

L'ESEMPIO INVECE DI PESCARA E FRANCAVILLA

| di PEPPINO POLIDORI
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

DAL SINDACO CASTIGLIONE AI SUOI ASSESSORI NESSUNA PROPOSTA E ATTI CONCRETI IN AIUTO DI FAMIGLIE E IMPRESE. L’ESEMPIO DI PESCARA E FRANCAVILLA.

Mentre i Comuni di Pescara, Francavilla - per fare un esempio di due comuni vicini a noi - già sono pronti per dare direttamente aiuti economici alle famiglie e alle imprese, ad Ortona invece ancora nulla.

FONDO AIUTIAMO ORTONA COVIDEd è un nulla drammatico perché nell’ultimo Consiglio Comunale il sindaco Castiglione i suoi assessori e consiglieri di maggioranza hanno rigettato la mia proposta di dedicare subito una parte di soldi: il raddoppio inutile dei loro stipendi e una parte dei soldi delle manifestazioni per il 2020 (allego la proposta) per un fondo di 200 mila euro di emergenza da destinare come aiuto sia alle famiglie senza più reddito sia alle piccole imprese e professionisti per ripartire e, inoltre, l’immediato taglio delle tasse e imposte comunali, quantomeno per il periodo di chiusura obbligatoria delle attività. Più ci sarebbero stati i soldi dello Stato per oltre 160 mila euro. Il tutto doveva essere fatto in tempi brevissimi.

Invece oggi a pochi giorni da Pasqua il sindaco non ha proposto e organizzato nulla, cosa ancora più grave lui e i suoi assessori finora non hanno presentato in Comune nessuna delibera o proposta su come dare e fare arrivare soldi e aiuti a chi ha bisogno. Soldi e aiuti che sono dello Stato e del Comune e non escono dalle loro tasche. Ora ogni giorno che passa è uno schiaffo a chi ha bisogno, siano esse persone che imprese o i sempre più spesso dimenticati professionisti delle partite Iva.

Nell’ultimo Consiglio comunale di sabato 4 aprile, sindaco e assessori si sono impegnati a costituire un fondo di emergenza denominato ”aiutiamo Ortona” dove sarebbero dovuti confluire 150 mila euro di fondi, ma avendo bocciato la mia proposta non hanno spiegato finora dove e quando avrebbero preso i soldi. Mi chiedo: Castiglione e i suoi assessori hanno compreso la gravità della situazione? Si diano una mossa. E, visti i silenzi, su una cosa facciano attenzione, non pensino di utilizzare fondi e beni in modo non chiari, serve la massima trasparenza nel dare gli aiuti ai cittadini.

Devono convocare immediatamente la commissione dei capogruppo per decidere cosa fare in trasparenza, come fare e verso chi. Il tempo stringe, i cittadini in difficoltà non possono più aspettare.

PEPPINO POLIDORI CONSIGLIERE COMUNALE ORTONA  CS

#Ortona #Covid2019 #AttiConcreti #Famiglie #Imprese #FondoAiutiamoOrtona

L'immagine può contenere: 10 persone

PEPPINO POLIDORI

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK