Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"I cittadini si organizzano" terza manifestazione in favore del punto nascite di Ortona

"Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano ed agiscono insieme, è l'inizio di una nuova realtà"

Redazione
Condividi su:

Sabato 21 marzo 2015, ore 10:30, ci sarà la terza manifestazione (leggi...di piazza libera e senza colori politici, nata da un’idea di Marco Giancristofaro (video intervista...) per salvare il punto nascite dell’ospedale di Ortona (leggi...). Ricordando che i colori e le bandiere saranno i sorrisi dei  bambini che sfileranno con le loro mamme e la gioventù dei nostri ragazzi. Ad ogni buon conto, nel ringraziare tutti coloro che daranno vita a questa prossima manifestazione vorrei citare i messaggi di Marco Giancristofaro e della dottoressa Manuela Mucci.

Marco Giancristofaro: «Abbiamo cominciato questa bella e orgogliosa avventura in modo pacifico e democratico (foto...), senza bandiere né colori politici ma come cittadini. Abbiamo fatto sentire la nostra voce, il nostro grido di orgoglio (video...) pacificamente e democraticamente in difesa di una delle più care e storiche realtà di Ortona, il nostro punto nascite. Sabato 21 marzo ci ritroveremo ancora una volta in piazza, numerosissimi e con lo stesso spirito. Privi di condizionamenti politici in quanto i nostri principi sono esclusivamente sociali. Coloro che vi partecipano, sappiano che lo faranno in veste di cittadini e orgogliosi di appartenere a questa città e al suo comprensorio. Il raduno sarà a Porta Caldari per le ore 10:30. Già dalla mattinata sarà predisposto un gazebo per la raccolta di firme. I colori e le bandiere saranno i sorrisi dei bambini che sfileranno con le loro mamme e la gioventù dei nostri ragazzi. Ortona c'è, non dorme, è sveglia!»

Dr.ssa Manuela Mucci: «Carissimi nel ringraziarvi per la sensibilità e la condivisione delle difficoltà del punto nascita di Ortona vi prego altresì di non rilasciare dichiarazioni politiche. Noi operatori e tutti i cittadini che spontaneamente hanno aderito e aderiscono al nostro dissenso e disagio vogliono essere liberi di manifestare senza colori politici nè bandiere. La manifestazione tra l'altro con le scuole non può e non deve strumentalizzare i ragazzi nè le associazioni nè i tecnici nè gli operatori che vi partecipano a titolo personale. La manifestazione è popolare, dei cittadini. Grazie.»

Tiziano Torzi

Atri articoli sul punto nascite...

Dossier riassuntivo sul punto nascite...

Condividi su:

Seguici su Facebook