Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I CIMITERI DI ORTONA VILLA GRANDE. I LUOGHI DELLA MEMORIA. PER NON DIMENTICARE.

LO STATO DI CONSERVAZIONE DEI CAMPOSANTI CITTADINI. 2° EPISODIO.

Condividi su:

 

Il nostro viaggio continua. Visitiamo il Cimitero di Villa Grande.

Una volta parcheggiata l'autovettura, negli appositi spazi, entriamo nel luogo sacro edificato dal Comune di Ortona nell'immediato dopo-guerra.

In quel drammatico periodo fece di supporto al Cimitero di Ortona centro, per far fronte al seppellimento, di 1500 civili deceduti durante la sanguinosa battaglia.

Quì probabilmente riposano in pace oltre 400 persone delle varie frazioni, ossia: Villa Grande, Villa San Tommaso, Villa Pincione, Carlone e Sarchese.

L'ambiente appare all'occhio del visitatore molto curato e pulito nei minimi particolari. L'ordine rispecchia, probabilmente, anche l'atteggiamento positivo dei parenti dei defunti che non lasciano: lumini, cartacce e residui dei fiori all'abbandono lungo i viali.

Incontriamo sottobraccio al figlio una nonnina novantenne non vedente FIORINA D'ETTORRE, che visitano molte volte l'anno il Cimitero di Villa Grande.

" E' curato bene sotto tutti gli aspetti. Non abbiamo nulla da rimproverare al Comune. E' pulito costantemente ", dichiara il figlio dell'anziana Guerino Di Flavio.Madre e figlio visitano i propri cari al cimitero di Villa Grande.

 

Quì è seppellito anche l'assessore comunale degli anni 70 NICOLA FINIZIO, molto apprezzato dalla comunità ortonese dell'epoca,  per il suo interessamento alle manutenzioni delle strade rurali.La cappella di famiglia dove riposa Nicola Finizio.

 

I luoghi della nostra memoria meritano essere tenuti in ordine e fruibile dai cittadini. 

Tutti i cimiteri del territorio ortonese hanno lo stesso orario di apertura continuativo: dalle ore 8,15, alle ore 17.

Il prossimo servizio riguarda il camposanto di Villa Caldari.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook