Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Comitato Porto: vincono i tecnici sulla politica

Condividi su:

Finalmente, sono stati eletti, ieri pomeriggio, il nuovo Presidente del Comitato Porto, Ennio Tiberio, proveniente dal mondo dei grandi e importanti lavori subacquei e l'ufficio di presidenza: Franco Ricci, rappresentante della pesca;  Achille Bottega, rappresentate delle imprese portuali; Tommaso Caraceni, tecnico specializzato in progetti inerenti il porto e Claudio Piccinini che lavora nell'ambito marittimo offshore.

In sostanza, un direttivo di tutti tecnici che hanno veramente a che fare con il Porto di Ortona e che quindi possono essere il vero motore di questo Comitato che come organo consultivo deve lavorare su tematiche portuali, produrre proposte (di sviluppo del porto) che potranno essere, magari, fatte proprie dall'amministrazione comunale.

“Da questi nomi si evince”, commenta Franco Musa, consigliere comunale di minoranza e membro del comitato porto, “che il presidente e l'ufficio di presidenza sono figure tecniche che del porto ne fanno il “pane”. Fortunatamente”, continua Musa, “sono andati in frantumi i piani delle forze politiche di maggioranza che avevano già disegnato coloro che dovevano andare a ricoprire i ruoli. Azione fallita”.

“D'altronde”, continua Musa, “il sindaco non ha dato la delega al porto per mantenere gli equilibri politici, per non scontentare nessuno, ma la verità è che  si scontenta tutto ciò che sta al di fuori di questo Palazzo (il mondo produttivo, la cittadinanza).

“Avrei gradito un risultato diverso”, conclude D'Ottavio, “ ma  questo l'accetto con molta serenità.  Faccio i miei migliori auguri al presidente Tiberio, persona competente che conosco. A me quello che mi interessa è che il Comitato Porto si metta subito al lavoro anche perchè sta per tornare in Comune il progetto definitivo del nuovo piano regolatore portuale”.

Ecco l'esito della votazione dell'assemblea:  9  voti Tiberio, 6 Boromeo,l'attuale pilota del Porto: nome portato dal sindaco D'Ottavio e dai “suoi”, 1 scheda bianca. Per quanto riguarda l'ufficio di presidenza a tutti e 4: nove voti, una scheda nulla, e un voto a Boromeo. Le altre bianche.

Nella riunione di lunedì dovrà essere eletto un vice presidente e si definiranno i gruppi di lavoro.

Sull'argomento interviene anche l'ex assessore comunale Valentino Di Carlo, in quota Idv: "Il dato politico sulla vicenda del comitato porto è che la maggioranza non ha i numeri per governare. Il PD non è stato in grado di eleggere il presidente ed il proprio ufficio secondo le indicazioni di partenza. La minoranza ha avuto la meglio in termini numerici eleggendo secondo le proprie indicazioni. La maggioranza è finita se ne rendano conto il segretario cittadino del PD il capogruppo e il sindaco. Lasciassero respirare aria nuova alla città di Ortona. Dimissioni subito”.

Condividi su:

Seguici su Facebook