Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

De Iure è la foglia di fico del PD

ll commento politico di Amerigo Gizzi

Condividi su:

Risoluzione della crisi lampo, in soli 3 giorni , apparentemente la maggioranza e' tornata tale disponendo ora di 9 voti, quindi uno in piu' della minoranza. L'UDC di DE IURE dopo aver fatto fuoco e fiamme per ottenere coattivamente la presidenza del Consiglio defenestrando l'attuale Pres. ILARIO COCCIOLA, pare che si accontenti del tozzo di pane che gli era stato gia' offerto un mese fa e che lui aveva sdegnosamente rifiutato dicendo che lui non avrebbe mai fatto la foglia di fico del PD. Ma sig. De Iure, mi dice, di grazia, a cosa e' servito l'azzeramento di Giunta se poi lei ha accettato l'assessorato, sempre rifiutato, e la Giunta e' stata riconfermata in toto? Questo e' quanto ha dichiarato Il Senatore Tommaso Coletti, evidentemente oltre al capogruppo PD e' anche il portavoce del Sindaco D'Ottavio? La sconfitta e' stata cocente per l'UDC che aveva coinvolto anche l'IDV nella sua rivendicazione salvo poi mollarlo quando questo non collimava piu' con i propri interessi.Questo e' cio' che appare superficialmente , ma a noi che seguiamo tutti i consigli comunali e tutte le vicessitudini dei consiglieri la lettura ci appare notevolmente diversa. Ci siamo accorti che il voto degli elettori e' stato sacrificato alla volonta' dei singoli e  quello che e' piu' grave, e' che ora la maggioranza e' attaccata anche ai voti del massimo avversario dell'attuale sindaco , ossia a Di Martino Remo.

Nello scorso cons. Comunale il Sen. Tommaso Coletti ha chiesto ufficialmente al consigliere di minoranza Remo Di Martino l'aiuto per far passare un punto all'ordine del giorno importantissimo per la maggioranza. Il consigliere ha accettato, per il bene dei cittadini, ed ha dato l'aiuto richiestogli. La nostra opinione a questo punto e' che il Di Martino ha messo scacco, si e' preso la rivincita verso  Giulio Napoleone che con questa mossa e' stato depotenziato, infatti erano insistenti le voci che quest'ultimo stesse per entrare in maggioranza. Insomma a questo punto l'apporto di Napoleone e' ininfluente per la maggioranza, come lo e' anche il consgliere De Iure. Quindi ora si e' formato un asse COLETTI-DI MARTINO che secondo noi schiaccera' qualsiasi rivendicazione di altri appetiti di potere pretesi da chicchesia e mettera' il Sindaco D'Ottavio ancora piu' in difficolta'. Pensiamo che questa novita' nello scacchiere comunale sia una bomba , Coletti esce ancora piu' rafforzato ma a questo punto gli organi statutari del PD devono essere coinvolti perche' e' chiaro che il PD governa da solo e il De Iure e' solo una foglia di fico,e  il resto della sinistra e' stata defenestrata completamente. E' evidente che questo nuovo quadro politico e' uno stravolgimento della volonta' popolare e difficilmente sara' capito dai cittadini. È uno scenario anomalo e non preventivato che non può durare a lungo, riteniamo che appena dopo le votazioni regionali.

I conflitti riemergeranno con piu' veemenza e ci sara' una nuova crisi ancora piu' devastante. Non sappiamo se il Sindaco sia consapevole che il voler governare a tutti i costi, anche contro la volonta' popolare, e' l'inizio del declino e la sconfitta diventa inevitabile.

Alla prossima amici, la farsa continua e tocca vette e successi sempre migliori, forse si dimentica che l'amministrazione non  e' una compagnia teatrale che deve dare spettacolo, ma deve dare risposte ai problemi dei cittadini e questi non ci sono e non ci saranno perche' non c'e' un assetto stabile che possa consentirlo.

Pensiamo che le comiche proseguiranno con grave nocumento per noi poveri cittadini.

Se le previsioni che abbiamo fatto non trovassero riscontro nei fatti in toto o solo parzialmente ne saremo felicissimi perche' vorra' dire che questo editoriale avra' ottenuto un risultato positivo per i cittadini.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook