Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

IL PALAZZO DI CITTÀ RIBOLLE. TIRATA IN BALLO LA VICENDA EX CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA LEONZIO . C’E ANCHE UNA MOZIONE DI SFIDUCIA AL SINDACO CASTIGLIONE

FACILI PROFETI , VISTI GLI ANTEFATTI , NEL PREDIRE RELAZIONI SEMPRE PIU’ DETERIORATE TRA MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE

Condividi su:

Purtroppo predire un inasprimento dei rapporti tra maggioranza ed opposizione era cosa facile e scontata , quindi nessun vanto assolutamente, per chi segue da vicino la politica Amministrativa.

I comizi che puntualmente si fanno senza costrutto in Consiglio Comunale , secondo me senza rispetto dei ruoli non potevano che portare a sbocchi di questo tipo.

Pensare di andare avanti a colpi di maggioranza , pensare  di zittire l’opposizione e ridurre ai minimi termini il tempo  a sua disposizione per esporre le proprie argomentazioni , pensare di avere il potere su tutto e tutti politicamente non paga mai ed anzi si ritorce contro a chi l’attua. Non ascoltare e per giunta non rispettare le ragioni altrui porta quasi sempre a fare passi più lunghi della propria gamba con ripercussioni negative per tutti.

Premesso che non parlo mai dei consiglieri a livello personale perché ne ho il massimo rispetto ma a livello politico devo dire che hanno cominciato male e proseguono sempre peggio.

Considerare la minoranza come un intralcio è deleterio perché vuol  dire togliere idee e contributi di chi rappresenta la maggior parte dei Cittadini e quindi si fa un cattivo servizio alla Città e tutti ci perdono.

Purtroppo questa maggioranza sta governando solo in forza dei numeri e non delle idee , non è un gioco di parole perché mi riferisco solo a chi siede sugli scranni comunali , e questo modo di pensare e di fare “ padrone e sotto “ sta producendo scarsi risultati per tutta la Cittadinanza che è ferma a tutti i livelli.

Il maggior rischio che un’amministrazione  può correre è diventare politicamente “ vittima del delirio di onnipotenza “ che coincide esattamente con l’inizio della fine e credo che se la nostra non c’è ancora arrivata comunque ne è vicinissima.

Ora , in questi giorni, siamo giunti al punto più basso ed addirittura  ci sarà sul tappeto anche una MOZIONE DI SFIDUCIA e di DIMISSIONI nei confronti del Sindaco Castiglione avanzata dai Consiglieri Marchegiano e Cauti che sicuramente non avrà il risultato sperato dai proponenti ma che certifica senza ombra di dubbio che siamo “ allokey corral “.

La MOZIONE secondo i presentatori trae origine dalla gravità, secondo loro, della vicenda che riguarda l’ex Consigliere di Maggioranza Leonzio in merito all’Agibilita’ Urbanistica e Fognaria di BAIA Cattleya riguardo agli standard richiesti dalle regole vigenti.

I due Consiglieri tracciano con dovizia di date e comunicazioni ,  frutto di accesso agli atti ,tutta la ricostruzione di quanto è successo tra gli uffici comunali  preposti alle autorizzazioni e lo stesso richiedente Leonzio. Sempre secondo quanto da loro affermato ci sono molte cose che non vanno e le evidenziano tutte .

Un aspetto poi da sottolineare e che suscita qualche preoccupazione e che fa molto riflettere è il passaggio in cui i due esponenti della minoranza affermano : Dal Sindaco sentiamo spesso dire che se un consigliere comunale teme che in alcune questioni ci siano zone d’ombra , farebbe bene a rivolgersi agli organi competenti : volevamo tranquillizzarlo , abbiamo seguito il suo consiglio.

E’ chiaro ed evidente a tutti che quanto affermato in quest'ultimo capoverso presuppone che gli organi competenti siano  stati investiti anche se non sappiamo quante volte e per quali ragioni . Naturalmente rivolgersi agli organi competenti non significa un bel nulla se non che alcune questioni sono state segnalate per accendervi un faro . 

Insomma e’ stato certificato in modo trasparente e pubblico l’esplosione dei conflitti maggioranza - minoranza e la  “ Mozione di Sfiducia al Sindaco “ è lì a dimostrarlo inconfutabilmente. 

Credo e me ne ramnarico che l’arroganza politica  di questa Maggioranza farà tabula rasa , alle prossime elezioni , di molti suoi esponenti che finora non hanno fatto altro che rimanere silenti senza mai, dico mai , proferire parola ed assentire sempre e conunque.

Come ho gia' avuto modo di evidenziare nell'articolo precedente , credo che siamo ancora agli inizi di cio' che si preannuncia una " lotta politica cruenta " dove le carte bollate ne saranno le vere protagoniste, sembra che davvero le esortazioni del sindaco, " RICORRETE AGLI ORGANI COMPETENTI " saranno soddisfatte in pieno.

Guidare una ferrari e' complicato e difficile e se non si ha la necessaria prudenza si rischia di far del male a se stessi e agli altri ma  sembra che quello che dovrebbe essere una cosa scontata sia cosa difficile da comprendere e quasi impossibile da attuare.

Credo che ci saranno ulteriori sviluppi ed annunci eclatanti , insomma tutto lascia supporre che il film sia appena cominciato , e che film aggiungo io !!!!!!!

Le semplici considerazioni , consigli , comportamenti del buon padre di famiglia , soprattutto perché alla portata di tutti in modo assolutamente gratuito non sono mai seguite e questo sta portando al degrado politico , da decenni , la Città di ORTONA.

PS sulle vicende personali ed umane non mi addendro e lascio ad ognuno fare le proprie valutazione come ritengo giusto che sia.

Amerigo Gizzi

 

 

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook