Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Controlli straordinari dei carabinieri per il contrasto della pandemia da CoViD-19.

I controlli dell’ultimo fine settimana: ad Orsogna quattro giovani sanzionati , alla Marina di Fossacesia chiuso un noto locale, multato un automobilista che trasportava una persona sul cofano

| Categoria: Attualità
STAMPA

Nell’ultimo fine settimana, la compagnia dei carabinieri di Ortona ha nuovamente attuato un servizio straordinario per il contrasto della pandemia da Covid-19, che ha visto impegnati in particolare i militari delle cinque stazioni della fascia costiera e del Nucleo Operativo e Radiomobile.

 

Il bilancio dei controlli è stato diversificato.

Ad Orsogna i carabinieri della locale stazione hanno sorpreso a notte fonda fuori dalle proprie abitazioni quattro giovani del luogo, che sono stati sanzionati per non aver ottemperato all’obbligo di rientro a casa alle 22:00.

A Fossacesia Marina, nel tardo pomeriggio di domenica scorsa, l’operatore del 112 della compagnia dei carabinieri di Ortona ha ricevuto numerose chiamate di utenti che segnalavano la presenza di centinaia di avventori di un noto locale che ballavano, i più senza mascherina, al suono della musica diffusa ad alto volume. Oltre alle chiamate, molti hanno anche condiviso foto e ideo per documentare meglio cosa stesse avvenendo. Sul posto sono intervenute più pattuglie dei carabinieri .

Gli avventori appena hanno visto i carabinieri si sono allontanati celermente.

I carabinieri giunti sul posto hanno preso atto della situazione, hanno fatto indotto, con la sola loro presenza, a far defluire i presenti, ponendo, così, fine al pericoloso assembramento e hanno valutato l’adozione delle sanzioni previste. Nella giornata di lunedì il gestore del noto locale è stato sanzionato per le forme di assembramento e la diffusione di musica ad alto volume, mentre l’attività è stata sospesa per 5 cinque giorni, ed è stata inlotrata la segnanazione alla prefettura di Chieti per le successiva valutazioni.

Molte delle persone presenti nel locale sono comunque rimaste sul lungomare e si sono date ad episodi di goliardia tra cui, il più simbolico, è stato quello di un giovane che alla guida di una Peugeot grigia ha portato a spasso sul cofano della sua auto, lungo le vie della Marina, un giovane che, ovviamente, riprendeva e commentava la bravata con il suo smartphone. Lo stesso hanno fatto più persone ed il video è diventato subito virale sui social network ed è stato, ovviamente, condiviso anche con i carabinieri, che hanno avviato subito le indagini per identificare l’autista e l’improbabile passeggero. Il giovane autista, rintracciato solo il giorno seguente, è stato multato per violazioni al codice della strada ed oltre a vedersi sottratti diversi punti dalla patente di guida, è stato segnalato , dai carabinieri, alle autorità competenti per la revisione della patente.

 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK