Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Controlli per il contrasto della pandemia da CoViD-19

Servizi di controllo in strada rafforzati

redazione
Condividi su:

Pasqua 2021 in zona rossa , anzi in “ zona rossissima» ,come annunciato dal questore Annino Gargano.

Per i primi giorni di questo nuovo periodo di zona rossa non è ancore possibile fare un bilancio dell’attività svolta dalle forze dell’ordine, ma si può solo rilevare, nelle nostre zone, “servizi di controllo in strada rafforzati “ .

L’ impegno programmato per il lunedi di pasqua è quello di mantenere il rafforzamento dei controlli.

Nel giorno tradizionalmente dedicato alla tradizionale gita fuori porta, quest’anno si dovrà cedere il passo alle necesità imposte dalla necessità di combattere, con ogni possibile strumento, la pandemia che non ancora vuole allentare in modo determinante la sua presa.

In questo periodo il valore della prevenzione, a vantaggio della collettività, nel contenimento della pandemia e l'auspicio di non vedersi costretti ad applicare sanzioni sicuramente animerà l’attività degli agenti in servizio.

La considerazione che le forze dell’ordine non escono “ per cercare la sanzione ” non può e non deve far dimenticare che, comunque, non possono permettere la violazione delle norme.

Norme imposte su considerazioni elaborate dagli organi tecnico sanitari, preposti tutelare l’interesse pubblico, per cercare di debellare questa pandemia che stà cosi pesantemente condizionando le vite di tutti.

La reciproca comprensione delle contrapposte esigenze: di chi trova nei diversi ruoli di controllore e controllato, può permettere di avere bilancio, positivo per tutti, di questo ulteriore periodo di sacrificio richiesto, nella speranza che la pasqua 2022 possa essere vissuta in modo finalmente diverso da quello che ha catterizzato la pasqua 2021.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook