Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ponte di Contrada Feudo, il Sindaco D'Ottavio rassicura residenti e contadini

Condividi su:

In pomeriggio il Sindaco Enzo D'Ottavio, accompagnato da un dirigente dell'ufficio tecnico comunale, ha incontrato una delegazione di abitanti e agricoltori di Contrada Feudo per fare il punto della situazione. Chiuso al traffico per i cedimenti dovuti alle insistenti piogge di marzo 2015 (leggi...), il Ponte di Contrada Feudo è stato motivo di preoccupazione sia per i residenti che per i contadini. Infatti, il 03/07/2015 ce ne occupammo in seguito ad alcune segnalazioni inerenti il disagio delle famiglie residenti (leggi...) nell'attraversamento dell'unica via alternativa rimasta. Disagio condiviso anche dai contadini, come loro stessi hanno ricordato nel corso di una protesta in Piazza della Repubblica (leggi...)

La delegazione di abitanti ha esposto la propria preoccupazione per lo stato della situazione in vista delle piogge autunnali. Infatti, il ponte danneggiato risulta di ostacolo al regolare flusso delle acque del fiume Arielli. Per questo motivo, temendo eventuali esondazioni per ingrossamento della portata del fiume durante il maltempo qualora non vi fossero interventi, hanno chiesto al Sindaco che vengano effettuati al più presto lavori per la rimozione degli ostacoli onde scongiurare lo straripamento del fiume e, contestualmente, hanno sollecitato la ricostruzione del ponte per tornare a rendere agevole l'accesso alle proprie case e terreni. 

Per prima cosa il Sindaco ha rassicurato tutti i presenti ribadendo il suo impegno affinché vengano effettuati interventi di riparazione e messa in sicurezza del ponte. Impegno che sarà portato avanti anche presso la Regione. Poi ha ricordato anche che, dopo le alluvioni, molte zone di Ortona hanno subito danni (leggi...) che rientrano nelle calamità naturali (leggi...). Per questo ha rassicurato tutti sottolineando che il ponte di Contrada Feudo sarà ricostruito appena saranno disponibili i fondi della Regione (leggi...).

Alcuni presenti, sull'esempio delle azioni intraprese dal Sindaco di Tollo Angelo Radica per la costruzione di una pista ciclabile, hanno chiesto al Sindaco di Ortona se avesse l'intenzione di promuovere la creazione di un'opera simile. L'opera proposta potrebbe sorgere lungo l'argine del fiume riqualificando un tracciato stradale già esistente attualmente all'abbandono, che si presenta trascurato, invaso dalla vegetazione e meta per l'abbandono incontrollato di rifiuti. Alla domanda il Sindaco si è mostrato possibilista, lasciando ben sperare

Prima di concludere l'incontro, il Sindaco Enzo D'Ottavio ha voluto percorrere la strada alternativa che le famiglie sono costrette ad attraversare da quando il ponte è inagibile constatando di prima persona il disagio espresso dai cittadini (leggi...), preoccupati per il fatto che la la strada già adesso risulta essere inadeguata al passaggio di due macchine nonché pericolosa perché stretta tra due vigneti, e ancor di più risulterebbe inagibile con le nevicate del periodo invernale e con il trasporto dell'uva con i rimorchi durante il periodo di vendemmia.

Altra preoccupazione per la delegazione di cittadini è anche la grave crisi politica che sta investendo l'amministrazione comunale. Il timore è che possa rallentare il prosieguo degli iter e degli interventi necessari, per questo si augurano e chiedono con forza di non essere lasciati soli nel proprio disagio in quanto quest'ultimo si è dimostrato avere un grande impatto sulle attività quotidiane dei residenti e dei contadini del luogo.

Condividi su:

Seguici su Facebook