Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OLEA ET LABORA

Inno all'Ulivo spettacolo teatrale della Compagnia Arotron .

Condividi su:

Domenica 30 Luglio dalle 21.15 al Teatro all'Aperto di Tollo spettacolo teatrale della Compagnia Arotron dal titolo Olea et Labor

L'ulivo, l'olea europaea, così come lo conosciamo oggi, deriverebbe da undici diverse popolazioni provenienti tanto dall'est quanto dall'ovest del Mediterraneo. Una serie di incroci che possono essere riassunti in nove diverse fasi di domesticazione nei secoli.

L’ulivo è presente nella simbologia e nei miti fin dalla preistoria, oltre a essere oggi emblema di pace, forza, fede, trionfo, vittoria, onore.

L'accademia teatrale Arotron affida ai suoi allievi il compito di narrare le vicende legate alla cultura di questa pianta millenaria che ci riporta inevitabilmente alla memoria delle antiche tradizioni e che, oggi, è alla base dell'economia di tanta parte del territorio abruzzese.

Per rendere alta e colta la narrazione, i giovani attori hanno chiesto aiuto a grandi poeti come D'Annunzio, Pascoli, Lorca, Neruda e tanti altri, sostenuti, accompagnati e anche, perché no, dissacrati da canti della tradizione contadina.

Lo spettacolo è sotto forma di reading (oseremmo definirlo un “Musical Reading”),

ma con una accattivante e vibrante impostazione teatrale.

Con i giovanni attori dell' Accademia Arotron e la regia di Franco Mannella.

c.s. 

Condividi su:

Seguici su Facebook