Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Le mareggiate distruggono la spiaggia

Il livello del mare è arrivato all’altezza dei lidi sulla spiaggia del Riccio, distruggendo le strutture.

Condividi su:

Le onde sono arrivate fin sotto gli stabilimenti balneari comprese le cabine, aumentando così i danni delle strutture già lesionate dal mare “grosso” di dicembre 2012.

Ritorna, appunto,“l'incubo” delle mareggiate verificatosi in questi giorni, a causa delle pessime condizioni meteo-marine, che hanno colpito maggiormente il litorale nord di Ortona, in particolare il tratto del Lido Riccio nei pressi della foce del fiume Arielli dove le potenti onde hanno eroso l'arenile della spiaggia e creato problemi allo Stabilimento Il Pontile, ma anche al Maristella e al Miami Beach.

E' stato convocato subito un vertice in Comune per fare il punto della situazione e prendere i provvedimenti necessari. Una riunione dell'Amministrazione attiva alla quale hanno partecipato il sindaco Vincenzo D'Ottavio, il vice-sindaco Roberto Serafini, il capogruppo del PD Tommaso Coletti, e i consiglieri comunali del PD: Enzo Tucci, con delega agli accessi al mare, Claudio Montebello, esperto della materia, e Alessandro Scarlatto.

“Abbiamo telefonato al direttore del Genio Civile- Opere marittime della Regione Abruzzo, l'ingegnere Visca”, ha detto il sindaco Vincenzo D'Ottavio, “al quale abbiamo sottoposto tutte le problematiche della zona del Riccio. Il direttore ci ha spiegato che ci saranno due interventi in merito: uno a brevissimo termine, con il ripristino di sabbia “buona” nei punti erosi dal mare e, ovviamente, il livellamento del tratto per permettere agli operatori di affrontare tranquillamente i preparativi per la stagione balneare 2013, mentre il secondo intervento si terrà a settembre, dove ci sarà un ricarico delle scogliere e del “moletto” a riva nei pressi dell'Arielli che,quindi, sarà innalzato. Tutto questo per ripristinare il nostro lido e potenziare le barriere per fronteggiare future mareggiate, in modo che si possano mitigare i danni anche alle strutture balneari-ricettive private”.

Il sindaco anticipa che si provvederà a risolvere, quest'anno, il problema dei parcheggi al Riccio non sufficienti a soddisfare le esigenze dei bagnanti, soprattutto nei fine settimana e nei momenti clou dell'estate.

Intanto, dopo l'incontro dell'Amministrazione con i titolari degli stabilimenti di Lido Saraceni dove sono state messe in luce tutte le problematiche dell'area, giovedì prossimo, alle ore 12, in Comune, il primo cittadino, gli assessori e i consiglieri di maggioranza incontreranno anche gli operatori del Lido Riccio.

“Plaudo”, conclude il senatore Coletti, “al lavoro che stanno effettuando gli assessori e  i consiglieri comunali preposti a risolvere le problematiche riguardanti il litorale e il turismo locale”. 

Condividi su:

Seguici su Facebook