Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L’ORTONA SUBISCE UNA COCENTE SCONFITTA SUL PROPRIO CAMPO

UN OTTIMO FRANCAVILLA CONQUISTA I TRE PUNTI IN PALIO

Condividi su:

L’Ortona era chiamata ad una vittoria per rientrare nel novero delle migliori squadre ma il Francavilla con una gara volitiva , veloce e di qualità s’impone con autorità e conquista l’intera posta in palio.

 Per tutto il primo tempo si è assistito ad un calcio di ottima fattura sfoderato dal Francavilla che con un’organizzazione superiore ha messo in netta difficolta’ la squadra gialloverde imponendogli il  proprio gioco con una disinvoltura ed una facilità di andare in rete davvero ragguardevole.

Il primo tempo si è concluso sul due a zero per gli ospiti che sono andati in rete al 40’ pt con Barbacane con una bella azione personale e un minuto dopo con l’ex dell’Ortona BERNABEO che con un contropiede micidiale ha trafitto l’incolpevole portiere  Ortonese.

Da parte dell’Ortona sul taccuino registriamo solo un paio di conclusioni da parte del centrocampista Di Donato che per l’occasione è stato schierato come vertice centrale in attacco.

Nel secondo tempo si è vista una gara diversa nel senso che anche l’Ortona si è fatta ammirare per l’agonismo e per una certa continuità nell’attaccare e prima di pervenire al goal lo aveva sfiorato in più di un’occasine con Santarini entrato nel secondo tempo che ha sostituito nel ruolo Di Donato retrocesso a centrocampo prima di essere sostituito.

Al 26’ e al 30’ minuto del secondo tempo i giallorossi sono pervenuti al pareggio con due rigori trasformati freddamente dall’ottimo n. 11 LIKOCKI.

Neanche il tempo di gioire per il meritato pareggio conseguito che il Francavilla è tornata definitivamente in vantaggio con un sacrosanto rigore trasformato dal solito Barbacane , migliore in campo per la sua squadra.

La gara ha soddisfatto il pubblico presente sugli spalti per la qualità del gioco espresso e soprattutto per l’alternarsi nel punteggio per tutto il secondo tempo anche se i padroni di casa forse alla fine avrebbero meritato di divedersi equamente la posta in palio ma complimenti agli ospiti che hanno combattuto a viso aperto e senza timori reverenziali.

Formazione Ortona :

1- Primavera v. 6 è apparso sicuro nella presa ed incolpevole sulla tripletta subita.

2- Lieti v. 5,5 non ha disputato una gran partita , da lui sicuramente ci si aspetta e si pretende di più

3- Spinelli . V. 5,5 più volte si è fatto trovare impreparato come del resto l’intero reparto difensivo.

4- Di Donato v. 5,5 schierato nel ruolo di attaccante mentre lui è un centrocampista non ha demeritato in questo ruolo ma paradossalmente è mancato quando è stato retrocesso nel suo ruolo naturale

5- Granata v. 5,5 per la difesa oggi non era giornata e anche lui non ha brillato ed anzi più volte è parso sbandare.

6- Martelli v. 5,5 non ha saputo registrare la difesa che è parsa per tutto il primo tempo in balia degli attaccanti avversari.

7- Konda v. 5,5 non ha dato l’apporto dovuto e nelle trame offensive è stato carente.

8- Petaccia v. 5,5 se la difesa non brilla vuol dire che il centrocampo non effettua il filtro dovuto 

9- Ndiaye v. 5,5 volitivo ma evanescente non ha mai impensierito la difesa avversaria , è da rivedere

10- Scioletti v.6 da lui ci si aspetta che porti la croce ma non vi riesce e questo fa sbandare il reparto , non basta quello che da' in questo momento , la squadra ha bisogno del miglior Scioletti altrimenti son guai.

11- Likocki v. 7 il migliore in campo per la sua squadra , una doppietta su rigore dimostra freddezza e condizione , si batte con esperienza ed è merito suo se l’Ortona è andato vicino al pareggio.

13- Miccoli v.6 il suo ingresso nel secondo tempo ha dato freschezza e fisicità, peccato per il rigore procurato altrimenti sarebbe risultato sicuramente fra imigliori.

15- Santarini v. 6,5 è entrato nel secondo tempo e sì che si è notato , ha sfiorato un paio di volte  la rete che avrebbe meritato , il reparto con lui è  migliorato .

Allenatore - Salini v.5,5 ricostruire una squadra ed un aspetto valido e solido dopo l’inconsistenza dell’allenatore precedente non è ne’ semplice e ne’ facile ma la squadra ha bisogno di avere una certa solidità difensiva che si ottiene solo con una buona copertura da parte del centrocampo altrimenti si rischiano  troppi goals come infatti sta avvenendo . Se la squadra è più compatta gioca anche con più tranquillità, prendere 5 reti in due partite e non proibitive sembra eccessivo, la prossima gara è decisiva per riacquistare sfiducia , serve ricompattare il gruppo.

Per la squadra ospite una menzione particolare va a Barbacane vero motore e realizzatore , si sono distinti anche i due ex Bernabeo e Giancristofaro , il primo con la sua prepotenza fisica e velocità, il secondo con la saggezza tattica e gioco essenziale senza fronzoli .

Arbitro v. 7 sicuramente una direzione positiva , ha dovuto decretare ben 3 rigori che c’erano tutti ma come sappiamo anche con il Var gli arbitri prendono cantonate , quindi  bravo CRISTIAN DI RENZO , anche tecnicamente è stato all’altezza , credo che i vertici faranno bene a seguirlo , sicuramente ci si può contare .

Amerigo Gizzi

 

Condividi su:

Seguici su Facebook