Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"L'amministrazione D'Ottavio portata via dalle intemperie come il trabocco della Mucchiola"

L'editoriale politico di Amerigo Gizzi.

Condividi su:

Che la situazione fosse difficile lo si sapeva, che le acque fossero burrascose pure, che l'ultimo Trabocco in territorio Ortonese potesse soccombere facilmente anche, ma che l'amministrazione rimanesse inerme , anche se non ne era responsabile, senza intervenire drasticamente verso gli organi competenti, per salvaguardare il simbolo, il fiore all'occhiello di un nuovo corso turistico ecologico , LA COSTA DEI TRABOCCHI, non l'avevamo messo in conto. L'ultimo Trabocco non c'e' piu' , e' stato portato via dalle intemperie. Accostare il naufragio del Trabocco a quello della maggioranza mi sembra logico. Il fato ha spazzato via il Simbolo e la maggioranza e' a pezzi, sono rimasti solo i relitti. La situazione della maggioranza in consiglio comunale e' paradossale, in solo 16 mesi e' passata da una coalizione a 5, PD-IDV-UDC-SEL.PRC , ad un monocolore PD che peraltro ora e' minoranza. Il PD ha fatto terra bruciata intorno a se', ha accentrato tutto il potere su se stesso ed ha buttato nella spazzatura il resto della coalizione. Il sindaco si e' cacciato in un vicolo cieco senza ritorno. Lui crede o qualcuno glielo fa credere , che la maggioranza c'e' comunque perche' ricevera' il soccorso di alcuni dell'opposizione .

Caro Sig. Sindaco, a mio modesto giudizio, questa e' una pia illusione, se pensa di fare numero senza colpo ferire . La maggioranza puo' essere anche allargata ma il tutto passa nel riconoscimento da parte sua che la maggioranza eletta dal popolo non esiste piu' e che chiede a tutti la collaborazione per tirare avanti. Puo' essere che lei ci riesca , anche se la vedo dura, ma cosi' rinneghera' il voto dei cittadini che l'avevano massicciamente votata per governare non certo con chi e' stato invece sconfitto. Come vede l'alternativa non c'e' o e' difficilissima, l'unica via da percorrere e' quella della vecchia coalizione. Anche questa soluzione , per lei, e' una via crucis, perche' dovra' rinnegare tutto il suo operato sin qui' tenuto. Lei in sette mesi e' riuscito nel ragguardevole compito di cacciare tutti ed accentrare tutto il potere in mano al suo partito, pensando di soggiogare gli altri partiti che in colazione, le avevano permesso di vincere le votazioni. Credo che questo sia stato un delirio di onnipotenza , che di solito e' foriero di sconfitte bibliche. Ora l'unica soluzione possibile e' azzerare tutto, riconvocare un tavolo del pentapartito e comunque con chi ci sta e rimettere in discussione tutto, compreso le cariche Assessorili. Non c'e' piu' a prori chi deve rimanere e chi no ma si dovra' partire da un effettivo azzeramento.

Sig. Sindaco, non pensi di fare, per carita' di Dio, come qualcuno le avra' suggerito, ossia dare qualcosa a qualcuno, per esempio a De Iure dell'UDC, in cambio del voto per la maggioranza. Le cose sono andate troppo oltre ed il gioco sarebbe troppo scoperto e turberebbe le coscienze dei cittadini, per cui penso che l'UDC non l'appoggera' se non dopo un passaggio di vera crisi , ossia dietro azzeramento e rinegoziazione di tutto. L'UDC non si svendera', pena l'azzeramento del suo elettorato. Il 29 novembre e' stato convocato il consiglio comunale che dovra' decidere sugli Equilibri di Bilancio e sulle partite Fuori Bilancio, una seduta importantissima dove l'ex sind. Fratino, in una seduta similare fu costretto a rassegnare le dimissioni nella scorsa legislatura. Penso che prima di questa data lei dovrebbe azzerare tutto e ricomporre la maggioranza , se ci riesce, altrimenti potrebbe correre il rischio di essere costretto comunque a farlo perche' in sede consigliare non trovera' la maggioranza ed a quel punto sara' ancora piu' doloroso e squalificante per lei.

Attenzione perche' il 29 novembre si vedra' davvero chi fa sul serio o chi sta giocando con la disperazione dei cittadini. Tutti i consiglieri, siamo sicuri, parteciperanno compatti alla seduta consigliare, perche' le eventuali assenze saranno notate dai cittadini che poi si regoleranno dii conseguenza.

PS. La prego, sig. Sindaco, non faccia come il Ministro della guerra Iracheno che diceva di aver vinto mentre le truppe Americane entravano a Bagdad con tutti gli onori.

Alla prossima amici

Condividi su:

Seguici su Facebook