Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'ASSESSORE MENICUCCI SBEFFEGGIATO DA TUTTO IL CONSIGLIO COMUNALE

LUI SUBISCE L'UMILIAZIONE PER NON DIMETTERSI ?

Politica
Condividi su:
Amerigo Gizzi

Nonostante tutto, dopo che sono trascorsi ben 5 anni d'Amministrazione all'insegna della negativita' si pensa sempre che qualcosa di buono possa sempre avvenire ma , ahime', la speranza viene sempre delusa. 

L'assessore e vice sindaco Luigi Menicucci, nell'occhio del ciclone, per via della nota vicenda dell'ammanco di 60000 euro dall'incasso dei PARCHIMETRI , il cui settore era sotto la sua responsabilita' e quindi la colpa   politica ricade interamente su di lui, e' stato duramente attaccato sia dalla sua Maggioranza che dall'Opposizione che raramente si sono trovati unanimemente sulla stessa lunghezza d'onda.

La maggioranza, che come avevo gia' riferito  nell'occasione dello scorso Consiglio Comunale si era astenuta dal mostrargli la fiducia , questa volta l'ha attaccato, senza mezzi termini, col suo Capogruppo Coletti il quale gli ha rinfacciato il tentativo, mediante il ricorso alla stampa ed ai media, di scaricare le responsabilita' sulle cose che non andavano solo ed esclusivamente sui suoi colleghi consiglieri precedenti ed attuali rei di aver cosparso  " d'immondizia " tutta la macchina Amministrativa.

Il Menicucci , in pratica, ha attaccato tutti dicendo anche che da solo non poteva fare granche' perche' per ripulire dalla sporcizia sarebbero occorsi anni e anni.

La minoranza, naturalmente , non si e' fatta pregare ed ha ribadito con forza la sua posizione di completa dissociazione da quanto affermato dal Vice sindaco ed anzi lo ha accusato di denigrare il Consiglio Comunale che rappresenta tutti i Cittadini Ortonesi. 

Quello che stupisce e' che nemmeno il Sindaco ha spezzato qualche lancia a favore del suo vice ed anzi il suo silenzio non fa altro che associarlo a tutti gli altri membri del  Consiglio che  l'hanno attaccato.

Dopo questa messa sott'accusa unanime dell'assessore  quello che meraviglia e' la sua assoluta mancanza di reazione ed anzi e' parso accettare tutte le

dichiarazioni che si sono  susseguite contro di lui  con una mortificazione evidente anche nel corso del prosuego del Consiglio Comunale.

Forse, e dico forse, il Menicucci replichera' a mezzo stampa a tutte le accuse ma se cosi' sara' vorra'  dire che avra' gia' dato prima le dimessioni perche' ci sembra impensabile , come lui stesso afferma, che rimanga in mezzo alla " sporcizia ".

Io faccio dei ragionamenti , o cerco di fare, logici ma sicuramente sbaglio perche'  l'unica cosa che conta per  chi sta al potere e' quello di rimanervi attaccato costi quel che costi anche a discapito della dignita' che non dovrebbe mai mancare in nessuna circostanza.

Voglio concludere con un esempio che sarebbe bene seguire da tutti i politici, in questa legislatura ci sono stati due Consiglieri Comunali che hanno denunciato apertamente e pubblicamente la loro impossibilita' a ben operare per il bene della cittadinanza visto il comportamento ostativo tenuto nei loro confronti dal Sindaco e dalla Maggioranza . 

In tutto questo sfacelo il comportamento probo dei Consiglieri TUCCI e MONTEBELLO , entrambi del PD , e' da incorniciare e da ricordare, bravi .

Condividi su:
Amerigo Gizzi

Seguici su Facebook