Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

D'Ottavio e Coletti: la maggioranza è solida

L'amministrazione comunale va avanti per l'attuazione del programma.

Politica
Condividi su:
Lorenzo Seccia

Il sindaco Vincenzo D'Ottavio e  il capogruppo del PD, Tommaso Coletti sostengono che la maggioranza è solida e che l'amministrazione comunale andrà avanti per l'attuazione del programma elettorale condiviso largamente dagli ortonesi.

La situazione non sembra essere così rosea sotto tutti i punti di vista, complici la crisi internazionale e l'incertezza politica nazionali. Ortona è ferma, la politica guarda alle Regionali. D'altronde non sono bastati due consigli comunali per licenziare ordini del giorno abbastanza importanti.

Le forze politiche di minoranza criticano questo immobilismo politico dovuto anche a ragioni politiche interne, con la “battagliera” Simonetta Schiazza, dell'Idv che ci va giù pesante in aula, lo stesso Patrizio Marino, di Sel, che in maniera più “soft” si mette dalla parte dei cittadini. Anche Fabrizio Moretti, di Rifondazione Comunista,  torna a farsi sentire. Ma l'obiettivo dell'amministrazione è, forse, quello di minimizzare questa situazione politica così difficile.

Il  sindaco Vincenzo D'Ottavio: “non abbiamo problemi. Come oramai tutti sanno eravamo in otto solo perchè nelle due scorse sedute è stato assente un consigliere comunale del PD, Enzo Tucci, una volta per motivi di lavoro e un'altra volta per motivi personali e familiari. Vorrei dire al referente locale di Rifondazione comunista che mi ha attaccato, chiedendo le mie dimissioni, che non è vero che sono scontate e gelido nei confronti dei partiti e dei cittadini, tutt'altro, sono sempre disponibile a incontrare tutti e a confrontarmi con tutti, per un lavoro serio e proficuo per Ortona e sempre pronto ad ascoltare le persone e cercare di risolvere i loro problemi. Inoltre, ricordo sempre a Rifondazione che sono stato io a volere un loro rappresentante di partito nel Comitato Porto”.

Il capogruppo Tommaso Coletti aveva detto provocatoriamente in aula che i consigli comunali vanno convocati all'una di notte per permettere a tutti i consiglieri di maggioranza di partecipare alle sedute consiliari. E' solo una questione di orario? Di impegni lavorativi, personali, o altro o sarà che una maggioranza “risicata” non permette nessuna assenza, manco una?  O che il “nono” consigliere si sente in diritto di fare il bello e il cattivo tempo della politica-amministrativa ortonese? Forse è così, ma può anche non essere così...

“Non si riesce a comprendere cosa desidera l’Idv , metà in maggioranza e metà in minoranza”, dichiara Coletti, “quando fuori dalla maggioranza era solo Sel, gli attuali dirigenti di questa forza politica non si sono posti il problema di cui oggi vogliono farne  un  cavallo di battaglia. L’attuale maggioranza formata da UDC e PD" , continua l’esponente del PD, "sta concretizzando un programma amministrativo condiviso e sottoscritto dagli stessi che oggi protestano solamente perchè fuori dalla Giunta.  Forse sarebbe più interessante approfondire le ragioni per le quali il Sindaco ha modificato l’assetto di Giunta  impegnando l’Idv con una rappresentanza molto qualificata come la presidenza del Consiglio Comunale affidata all’Avv. Ilario Cocciola. Certo una maggioranza a 9 su diciassette, con consiglieri di opposizione  che votano contro anche sulle cose che hanno condiviso, diventa più complesso da gestire. Per tale ragione ci organizzeremo garantendo la presenza di tutti e nove i consiglieri di maggioranza ogni qualvolta si terrà il consiglio, senza scostarci dal programma del centrosinistra, condiviso da Idv e Sel, con il quale d’Ottavio si è presentato alle elezioni di maggio 2012 raccogliendo il 75% dei consensi”.

Il senatore Coletti dice cosa sta facendo l'Amministrazione: “la realizzazione del campo sportivo in erba sintetica è in corso di realizzazione, la sistemazione del palazzetto dello sport di Caldari si appalterà nei prossimi giorni, il rapporto con il mondo della scuola e quello dei servizi sociali è molto soddisfacente  a detta degli utenti, la sistemazione di alcune strade delle frazioni per un importo di 300.000 euro è in corso di esecuzione, la rete metanifera nella contrada foro è in corso di appalto, la fogna a Rogatti è in fase di esecuzione, il finanziamento per il dragaggio del porto è stato disposto e partirà a giorni la procedura per utilizzare i nove milioni e mezzo di euro, La società Ortona Ambiente è stata riorganizzata e la città è più pulita, la Postilli Riccio è stata completata e si sta studiando il sistema per realizzare le opere di urbanizzazione di una zona destinata a sviluppo turistico, ecc.,ecc,…”.

“Penso che il lavoro svolto dalla Giunta d’Ottavio fino ad oggi”, conclude Coletti, “e  quello avviato che vedrà la luce nei prossimi mesi, dimostrano proprio il contrario di quando affermato da qualcuno accecato solamente dal risentimento personale. Sono attività che erano previste nel programma del centrosinistra e non riesco a capire  perchè  parte dell’idv  dovrebbe non condividerle. Nell’impegno politico è necessario pensare prima alle ragioni della collettività e poi a quelle di Partito o personali".

Condividi su:
Lorenzo Seccia

Seguici su Facebook