Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ULTIME NOTIZIE SULL’OSPEDALE ORTONESE

DOVREMMO ESSERE INFORMATI DA CHI DI DOVERE MA PURTROPPO C’E LATITANZA

Condividi su:

Ho molto a cuore come la maggior parte degli Ortonesi le sorti del nostro Ospedale ma purtroppo chi di dovere è “stitico “ d’informazione per questo bene primario ed essenziale per la nostra salute.

Tutti ricorderete il grave episodio di contagio Covid al reparto di Medicina - Geriatria che ha prodotto alcuni morti con conseguente chiusura ma la notizia non l’abbiamo appreso dagli organi ufficiali ma da queste colonne , cosa che ritengo abbastanza inusuale ed anzi una grave mancanza da parte di chi dovrebbe tutelarci oltre a tutelarsi come giusto che sia.

Siccome è calato il silenzio sull’episodio e sugli sviluppi ulteriori anche questa volta mi sono prodigato per fare luce su cosa ci aspetta.

Con molto piacere ho appreso e ve ne faccio partecipi che il REPARTO MEDICINA - GERIATRIA riaprirà il 18 maggio , per il momento soltanto con 12 letti per mantenere gli standard igienici in linea con la situazione e le disposizioni sanitarie attuali.

E’ prevista anche la riapertura , a ritmi ridotti , di alcuni ambulatori relativi all’ ONCOLOGIA .

Staro’ sempre sul pezzo e conto d’informarvi sempre specialmente sul nostro bistrattato Ospedale che come sappiamo è la cosa più importante per il nostro benessere sanitario , mai come in questo periodo abbiamo avuto dimostrazione che è un bene primario e di assoluta necessità per una Città che ha un bacino d ‘utenza di circa 70000 persone oltre ad avere un PORTO D’INTERESSE NAZIONALE , in compenso possiamo vantarci di avere una menzione nel Giunnes dei Primati visto che ORTONA è l’unica Città in Italia con un PORTO NAZIONALE a non avere un PRONTO SOCCORSO "degno di questo nome" , del resto il nostro OSPEDALE è classificato come stabilimento di quello di Chieti.

I Paladini che prima s’iscrivevano come  i veri difensori del nostro Ospedale ora che hanno l’arma del potere a malapena lo menzionano ancora.

Noi statene certi lo abbiamo fatto e continueremo a farlo sempre perche' la nostra citta' aveva un fior d' OSPEDALE e dovra' ritornare ad averlo , noi ci saremo insieme a voi

Amerigo Gizzi 

.

Condividi su:

Seguici su Facebook