Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

IL SINDACO IN CAMPAGNA ELETTORALE . RITENEVA UNA BESTEMMIA PARLARE DI PARTITI POLITICI

ORA INVECE CHIEDE ALLA MINORANZA D’INTERCEDERE PRESSO I PARTITI DI RIFERIMENTO PER L’OSPEDALE.

| di Amerigo Gizzi
| Categoria: Politica commenti ed opinioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La politica si sa che gode di scarsissima fiducia nel sentore degli Italiani e quindi tutti i vecchi politici cercano di riciclarsi prendendone le distanze con  lo scopo di far dimenticare ai Cittadini che hanno comunque di fronte personaggi che  la rappresentano , la politica, appieno.

In questo contesto nelle ultime elezioni comunali della nostra Ortona è spiccato l’attuale Sindaco Castiglione che già era stato amministratore per quindici anni sia di maggioranza con la carica di assessore che di minoranza . 

La sua campagna elettorale è stata tutta improntata contro tutti i partiti politici ed affermava che erano il male  assoluto e che  se il popolo gli  avesse dato fiducia mai più avrebbe fatto riferimenro o chiesto aiuto a loro.

I Cittadini gli hanno creduto pensando di votare un illibato politico e credendo a ciò che in campagna elettorale lui aveva detto e proclamato.

Il resto e l’attualita  , purtroppo , sta lì a dimostrare che ciò che in una normale famiglia la prima regola che s’insegna ai figli è rispettare quel che si dice e si promette , non vale assolutamente quando si tratta di politici in generale perché il più delle volte chiamarsene fuori , soprattutto per chi ne  è stato attore di lungo corso è solo un espediente per ottenere il consenso.

Dapprima il Sindaco si è adoperato per sostenere , presso il candidato Governatore Legnini del Pd , la candidatura di Cristiana Canosa ancora fresca concorrente senatrice alle scorse elezioni politiche nello stesso partito, e poi invece ha ottenuto la candidatura e l’elezione in consiglio provinciale di un suo fedelissimo col centro destra. 

Come si vede non solo non ci si è affrancati dai partiti ma addirittura si è passati nel giro di qualche mese da sx a dx come se nulla fosse.

E’ emblematico che alle scorse regionali il Sindaco ha ricevuto solo il candidato Governatore Marsilio, del cx dx che poi ha ricambiato candidando e facendo eleggere a consigliere provinciale col cx dx Fabrizio Leonzio.

Non contento di questo il Sindaco ha nominato come assessore chi era stata rappresentante di partito , il PD, ad alti livelli , la Signora Cristiana Canosa che solo alla vigilia o giù di lì aveva rassegnato le dimissioni dal partito.

Ora il Sindaco Castiglione rimprovera la Minoranza consigliare di non fare pressione presso i loro referenti in Regione quando lui stesso spazia da dx a sx ed è l’unico ad aver avuto un rappresentante , il suo fidato Fabrizio Leonzio, eletto nelle liste di cx dx nelle Istituzioni, appunto come consigliere provinciale.

E’ vero altresì che l’attuale Sindaco quando era consigliere di minoranza nella scorsa legislatura si è battuto per l’Ospedale di Ortona ma ora che è la massima autorità Sanitaria del Paese ed avendo il supporto del suo assessore alla Sanità Polidoro nonché anche vice sindaco non si può limitare a mandare lettere o parlare con l’assessore regionale Veri’ e ad invitarla in seduta consigliare , perché queste cose vanno fatte ma sono solo un piccolo corollario di routine che fanno tutti i sindaci di questo mondo.

La cosa da fare, invece, caro Sindaco , è mettersi nella posizione che ha  di massimo rappresentante della Salute dei suoi  Cittadini e rivendicare tutti i posti in organico previsti nella pianta organica della ASL attinente all’Ospedale di Ortona. Come lei ben sa ci sono dei posti non rimpiazzati ma previsti e nessuno se ne cura. Se serve e sicuramente serve deve mettersi di traverso in tutti i sensi verso chi gestisce la Sanità mentre lei mette le mani avanti ed attribuisce colpe alla minoranza che secondo lei è intenta a criticarla politicamente, ma di grazia sig. sindaco , se c’è bisogno la minoranza ha il dovere di farla qla polemica , se non fa questo mi dice cosa è stata eletta a fare ?

Mettere le mani avanti  e cercare di addossare le colpe ad altri non fa che convincere i Cittadini che lei nutre scarse speranze di riuscire ad ottenere qualcosa o forse ma non credo e spero che non vuole inimicarsi chi rappresenta il potere e manda avanti la minoranza che invece ha molto meno influenza di lei e l’elezione di Fabrizio Leonzio è lì a testimoniarlo.

Caro Sindaco lei ha molti onori ma anche molti oneri e scaricare su altri che hanno assolutamente meno influenza e poteri di lei è fuori luogo e personalmente ritengo che politicamente sia perdente sotto tutti i punti di vista e non le fa onore.

Detto questo mi aspetto da lei non proclami ma soprattutto risultati concreti sul nostro Ospedale che è stato il suo cavallo di battaglia in campagna elettorale, bene ora dimostri che chi aveva creduto in lei non si sbagliava e lasci stare la minoranza perché lei gli dà importanza solo quando le fa comodo e cerca di farla anche parlare il meno possibile come dimostra il nuovo regolamento fatto approvare dalla sua sola maggioranza per quanto attiene lo svolgimento del consiglio comunale.

Questo regolamento è un vulnus che le si ritorcerà contro perché non le porterà nessun beneficio e dimostrerà soltanto la sua volontà di limitare al minimo indispensabile ciò che la minoranza può dire.

I Cittadini hanno il diritto di parlare mentre chi ha il potere ha il dovere di fare i fatti e questi li stiamo aspettando da circa 2 anni e mezzo.

 

Amerigo Gizzi

 

Amerigo Gizzi

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK