Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Primo premio alle "nevole di Ortona" preparate da Alessandro de Nobile Ciavalini

Vincono un concorso nazionale tenutosi ieri a Sulmona

Redazione
Condividi su:
Redazione

Pasticceri e panettieri ieri mattina si sono sfidati a colpi di ricette tradizionali abruzzesi e italiane nei due concorsi nazionale e regionale che si sono svolti nei locali dell’Officina dei sapori a Sulmona. I concorsi sono stati organizzati dalla Fiesa Confesercenti d’Abruzzo. Tra le autorità presenti alla manifestazione: Giuseppe Ranalli, sindaco di Sulmona, Vinceslao Ruccolo, presidente della Fiesa regionale,Pietro Leonarduzzi, vicepresidente Confesercenti provinciale e Angelo Pellegrino, direttore dell’Officina dei Sapori.

Nella gara nazionale Alessandro De Nobile Ciavalini, di Ortona, si è aggiudicato il primo premio con le “Nevole di Ortona”, seguito da Romano Fioriti, di Tornareccio, con il “Parrozzo al miele”. Terzo classificato: Milena Ciccotella, di Pettorano sul Gizio, con la “Torta di San Martino al mostocotto”. Per il concorso regionale in vetta alla classifica Marco Orlano, di Collecorvino, con l’”Amaretto dei Vestini”; seguito da Claudio Nucci, di Aielli, con l’”Amaretto morbido marsicano” e da Cinzia Zappacosta, di Chieti, con il “Bocconotto gluten free.

Nel rispetto della tradizione e della valorizzazione del made in Italy, sono state proposte e realizzate ricette che ormai fanno parte della storia e della cultura nazionale e locale: Nevole di Ortona, Parrozzo al miele di Tornareccio, Torta di san martino al mostocotto, Cartellate di bari, Celli Pieni, Due monti, Cille col miele, Ciambella all’olio, caramelle, Amaretto dei Vestini, Amaretto morbido marsicano, Bocconotto Gluten free, Bocconotto di mandorle, Fiocco di neve, Bocconotto bianco, Pupe e cavalli in pasta di mandorle, Mostaccioli ed altre specialità tradizionali tipiche della storia culinaria italiana e regionale.

Condividi su:
Redazione

Seguici su Facebook