Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Ordine Consulenti del Lavoro, giornata di studio ad Ortona con i vertici nazionali per discutere di ripartenza, contrasto al lavoro sommerso e lotta all'abusivismo professionale

Marina Calderone - presidente del Consiglio Nazionale “ è necessario intensificare attività e sinergie con le istituzioni del territorio, tra cui l'Ispettorato del Lavoro “

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è tenuta mercoledì 29 settembre a Ortona, presso "le Sale" dell'Hotel Mara, la giornata di studio organizzata dall'Ordine dei Consulenti del Lavoro della provincia di Chieti, (Pres. Nicola De Laurentis), in collaborazione con l'Unione provinciale ANCL di Chieti (Pres. Marco Nestore).

Ispezioni del lavoro, contrasto al sommerso e lotta all'abusivismo professionale sono stati i temi trattati nell'incontro, al quale hanno partecipato anche i vertici nazionali dell'Ordine.

In primis, la presidente del Consiglio Nazionale Marina Calderone, la quale nel proprio intervenuto ha precisato: "Siamo qui a fare il punto dopo diciotto mesi di pandemia che sono stati molto delicati dal punto di vista epidemiologico ma molto importanti per l'impegno che la categoria ha profuso sul territorio per imprese e lavoratori. Ora bisogna guardare al futuro per cercare di capire quale dovrà essere il nostro ruolo all'interno dei piani di ripresa del Paese. È per questo che è necessario intensificare attività e sinergie con le istituzioni del territorio, tra cui l'Ispettorato del Lavoro, a contrasto del lavoro sommerso e di tutte quelle situazioni che in una fase di ripartenza non fanno bene al mondo del lavoro e ci allontanano da quelli che sono gli obiettivi della piena occupazione".

All'iniziativa ha partecipato, tra gli altri, il presidente della Fondazione Studi dell'Ordine Rosario De Luca, che ha ribadito l'importanza dei percorsi formativi: "la formazione è fondamentale – ha sottolineato - perchè investire sul sapere è il sale della libera professione. È necessario valorizzare le proprie specializzazioni rendendole quanto più consolidate. Specialmente in un momento in cui le aziende stanno facendo i conti con nuovo modello di organizzazione, si pensi allo smart working. Una delle specializzazioni che è necessario approfondire è la gestione, la creazione e l'ottimizzazione del nuovo modello di organizzazione aziendale che possa aiutare le imprese a trovare nuova competitività".

L'incontro è stato moderato dal prof. Pierluigi Rausei, dirigente dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e docente universitario di Diritto sanzionatorio del lavoro.

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK