Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un marittimo colto da malore su un peschereccio in navigazione: interviene Motovedetta della Guardia Costiera di Ortona e del personale del servizio 118 di Chieti

Marittimo colto da malore soccorso dalla Motovedetta della Guardia Costiera di Ortona , le indicazioni per le prime cure prestate in contatto con il CIRM (Centro Internazionale Radio Medico)

Condividi su:

Intervento provvidenziale, questa notte, della Motovedetta della Guardia Costiera di Ortona e del personale del servizio 118 di Chieti, che a seguito di segnalazione giunta da un peschereccio in navigazione, hanno prestato soccorso ad un marittimo colto da malore.

 

Erano appena le 03:30 quando il Comandante del MP Nuvola, un peschereccio di Bisceglie, ma di base nel porto di Ortona, comunicava via radio alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di avere a bordo un marinaio con vertigini e forti disturbi. Sul posto è stata inviata la Motovedetta CP 885 con a bordo personale medico del 118, ma considerata la distanza ed i relativi tempi d’intervento il Comandante del Motopesca, tramite la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Ortona, è stato messo in contatto con il CIRM (Centro Internazionale Radio Medico), un servizio di assistenza appositamente previsto per i marittimi che fornisce indicazioni sulle prime possibili cure da somministrare ad eventuali infortunati a bordo in attesa dell’arrivo dei soccorsi.

 

L’infortunato, un cinquantunenne di Bisceglie, all’arrivo in porto è stato trasportato all’ospedale civile di Lanciano per i successivi accertamenti di natura clinica-ospedaliera.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook