Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

NINO PACE: L’UOMO POLITICO DEL POPOLO. UN RICORDO A 22 ANNI DALLA SCOMPARSA.

La richiesta di intitolare a Nino Pace una delle vie più importanti della città di Ortona.

| di Nicola Primavera
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Era un uomo politico ed un amministratore estremamente attento ai problemi delle persone e concretamente si adoperava per risolverli. Un modo oggi di fare politica, forse, antico, ma sempre attuale se si vuole colmare il distacco, sempre più crescente, tra amministratori ed amministrati.

Questo era NINO PACE che il 16 agosto 1999 ci lasciava prematuramente ed a seguito di una lunga malattia.

Egli è stato, certamente, l’uomo politico ortonese più importante, a livello nazionale e regionale, del secolo scorso. In tutti questi anni il ricordo della sua attività istituzionale e politica, nella nostra città, ed anche a livello regionale, è sempre stato vivo ed attuale. Sono la sua idea ed azione della politica intesa e praticata come servizio disinteressato alla collettività i lasciti più pregnanti, e più che mai attuali, della sua azione politica ed amministrativa, che desidero ricordare in questa particolare circostanza.

Nino Pace è stato per venti anni Consigliere Regionale, vice presidente della Giunta Regionale, assessore regionale al lavoro ed attività produttive, presidente del Consiglio Regionale. In tutti questi incarichi si è sempre battuto, concretamente, per lo sviluppo della nostra città: dal porto, alla istituzione della Usl di Ortona, alla crescita della zona industriale ed artigianale, della nostra agricoltura, allo sviluppo urbanistico; solo per ricordare alcuni temi del suo lungo ed appassionato impegno amministrativo a favore del nostro territorio.

E’ per questi motivi che torno a rinnovare la richiesta di intitolare a Nino Pace una delle vie più importanti della città di Ortona. A questo riguardo non posso non rilevare che, nel passato, anche recente, molti impegni solenni a provvedere in merito, da parte di assessori, consiglieri e sindaci (in particolare l’attuale sindaco Leo Castiglione che due anni fa, prese un solenne impegno in merito) sono stati disattesi.

Mi auguro che, in questo finale di legislatura consiliare comunale, si possa provvedere a colmare quello che per me è una grave e colpevole disattenzione.

Nino Pace ha svolto anche un importante ruolo politico regionale e nazionale come segretario regionale del Psi e componente del Comitato Centrale del partito, dal luglio del 1976, con l’avvento della segreteria Craxi, ed è stato esponente della sinistra lombardiana del partito, amico di Claudio Signorile.

Nella sua attività di assessore regionale al lavoro, negli anni ottanta e novanta del secolo scorso, è sempre stato vicino ai problemi occupazionali del mondo del lavoro e sindacale abruzzese e come assessore regionale alle attività produttive ha dato un forte impulso all’artigianato abruzzese ed alla attività delle PMI della nostra regione.

In conclusione, rileggere ed attualizzare di nuovo la lezione di vita politica ed amministrativa di Nino Pace non è, per chi scrive, una operazione di sterile nostalgia ma è l’evidenziare la necessità di riscoprire quello spirito di servizio verso i problemi della città che la politica locale deve far tornare di stringente attualità per il bene di Ortona e non solo.

 

Nicola Primavera

 

Nicola Primavera

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK