Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Si ribalta con l’imbarcazione: soccorso dalla Guardia Costiera di Ortona.

Settantacinquenne di Ortona uscito in mare si ribalta e finisce in acqua a causa del mare mosso e del forte vento, a 200 metri dalla scogliera. Riesce a farsi notare urlando e sbracciandosi tra le onde.

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Un anziano diportista è stato soccorso sabato mattina dalla Capitaneria di Porto di Ortona, dopo essersi ribaltato in mare con la sua imbarcazione di circa 5 metri.

A dare l’allarme una donna a passeggio sul lungomare in località Foro di Ortona e un sottufficiale della Guardia Costiera stessa, il quale, appena smontato dal servizio, era di rientro presso la propria dimora.

L’uomo, un settantacinquenne di Ortona, uscito in mare con la propria imbarcazione, si ribaltava e finiva in acqua a causa del mare mosso e del forte vento, a circa 200 metri dalla scogliera.

Successivamente riusciva a farsi notare urlando e sbracciandosi tra le onde.

Una volta ricevuto l’allarme, la Sala operativa della Guardia Costiera inviava subito sul posto la Motovedetta in servizio di soccorso (SAR), che, anche grazie alle indicazioni fornite dal militare a terra, riusciva in breve tempo ad arrivare sul posto e ad intercettare il malcapitato che, non senza difficoltà, veniva recuperato dall’acqua a causa della cerata che indossava.

L’acqua ancora molto fredda e la paura hanno giocato un brutto scherzo all’anziano diportista, ma a parte un principio di ipotermia, non sembra aver riportato particolari conseguenze.

Il malcapitato veniva condotto in porto ad Ortona dove lo attendeva un’ambulanza del 118 che lo trasportava presso l’Ospedale di Chieti per gli accertamenti del caso.

La Sala Operativa successivamente contattava i parenti dell’uomo.

 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK