Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

UN PUNTO D'ORO PER I PLAYOFF

Con una prova di grande personalità e carattere, la Tombesi raccoglie il 3-3 sul campo del Manfredonia, facendo un passo importante verso la post-season. Di Bordignon, Vilmar e Silveira le reti gialloverdi.

| Categoria: Attualità
STAMPA

La Tombesi si regala una Pasqua serena, uscendo indenne da una delle trasferte più insidiose dell'anno. Senza lo squalificato Pizzo e con Fabiano Assad ancora non pienamente recuperato, i gialloverdi hanno reso visita al Manfredonia, squadra a caccia dei tre punti nella lunga lotta contro il Cobà, la cui partita era prevista due ore dopo.

Nel primo tempo, la Tombesi ha aspettato gli avversari nella propria metà campo, facendo però molta fatica a ripartire e a rendersi pericolosa. I padroni di casa hanno trovato il vantaggio dopo 5 minuti e 41 secondi con l'ex di turno, Mattia Raguso, lesto a sfruttare un'incomprensione difensiva in area Tombesi. Dopo un primo tempo comunque equilibrato e piuttosto bloccato, i ritmi si sono alzati nella seconda parte di gara, con una Tombesi più compatta e, non a caso, capace di rendersi più pericolosa in avanti. Il pari ospite è arrivato con un perfetto calcio di punizione di Bordignon (6.56), ma il Manfredonia ha trovato nuovamente il vantaggio grazie a un calcio di rigore molto generoso concesso per fallo di Dario Dell'Oso in uscita e trasformato da Sampaio (11.39). Già a quota 5 falli, e pur dovendo rinunciare in corsa a Rafael Adami, infortunatosi a una caviglia, la Tombesi non si è data per vinta, continuando a lottare fino a raggiungere il 2-2 con Vilmar Pereira, schierato come portiere di movimento (14.54). Subito dopo aver festeggiato il gol, lo stesso Vilmar ha accusato un lieve malore, che ha messo anche lui fuori gioco sino a fine partita. Ma nemmeno il gol del 3-2 di Sampaio (17.16) ha buttato giù la Tombesi: confermando una delle sue caratteristiche migliori, ovvero la capacità di reagire e di non arrendersi mai, la squadra di mister Di Vittorio ha infatti trovato il 3-3 a 31 secondi dalla fine, con un gol rocambolesco, di tacco, di capitan Silveira. Negli ultimi trenta secondi, è servito anche l'apporto di Fabiano Assad, assente ormai da molte settimane, per resistere all'assalto del Manfredonia e conquistare un punto d'oro in chiave playoff.

La Tombesi sale così a quota 28 punti, al quarto posto: a -2 dal Cus Molise e a +4 su Cassano e Lucrezia, ma tutte e tre queste squadre hanno una gara in meno rispetto ai gialloverdi. Ecco dunque che la sfida di sabato prossimo, a Castelfidardo, sarà fondamentale per avvicinarsi ulteriormente all'obiettivo playoff. Sarà squalificato Iervolino, dovranno essere valutate le condizioni di Vilmar e Adami, mentre saranno in diffida, e quindi a rischio squalifica sia per l'ultima con il Cobà sia per il primo eventuale turno di playoff, Pizzo e Silveira. Sarà insomma ancora emergenza: ma questa Tombesi, nell'emergenza, tira sempre fuori il lato migliore di sé.

 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK