Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

VERTENZA YOKOHAMA: C’E’ L’ACCORDO SINDACALE CON L’ALFA GOMMA.

Fumata “bianca”,nella riunione di stamani, per la vertenza della Yokohama

| di Nicola Primavera
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fumata “bianca”,nella riunione di stamani a Pescara presso la Regione Abruzzo, Assessorato alle Attività Produttive, per la vertenza della Yokohama, a cui hanno partecipato i rappresentanti dell’Alfa Gomma, Confindustria Chieti Pescara e Teramo, le segreterie regionali di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil, la Rsu dello stabilimento e per la Regione Abruzzo gli assessori regionali Daniele D’Amario, assessore regionale alle attività produttive, Pietro Quaresimale, assessore regionale alle politiche del lavoro ed il consigliere regionale Mauro Febo. L’incontro era particolarmente atteso, soprattutto da parte delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori per poter definire, in maniera più compiuta, le prospettive e l’inquadramento dei lavoratori Yokohama che verranno, gradualmente, riassorbiti da Alfa Gomma.

 

L’incontro si è concluso in maniera positiva, come si evince da un comunicato odierno dei Segretari Regionali di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil, Carlo Petaccia, Ettore Di Natale, Riccardo De Feo, che recita testualmente:”In data odierna, dopo una estenuante trattativa, le segreterie di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, hanno concluso in maniera positiva la trattativa presso la Regione Abruzzo, con la società ALFA GOMMA per l’acquisizione dello stabilimento Yokohama di Contrada Tamarete di Ortona. Ora, dopo la stesura e la sottoscrizione dell’accordo, la responsabilità per proseguire e definire la vendita da parte della proprietà Yokohama è tutto in capo alla volontà delle due società che, non abbiamo dubbi, sarà presto ratificato.”

 

All’inizio della prossima settiman ci dovrebbe essere la stesura definitiva e la sottoscrizione dell’accordo con Alfa Gomma, per poi definire, come si legge nella parte conclusiva del comunicato

sindacale, la cessione dello stabilimento alla nuova proprietà.

 

Nell’incontro di oggi il sindacato e la Rsu hanno ottenuto che le prossime assunzioni avverrano tramite contratti a termine della durata di un anno, con l’applicazione del contratto collettivo gomma e plastica, per quanti saranno impiegati nella lavorazione dei tubi e quello metalmeccanico per chi verrà impiegato nella produzione dello scooter elettrico. Con l’impegno della nuova azienda a garantire alla scadenza, la trasformazione a tempo indeterminato, del 90% dei contratti a termine.

 

Rimane confermato il calendario delle assunzioni, così come definito nel progetto industriale presentato da Alfa Gomma in precedenza e che qui riepiloghiamo. Il rientro, all’atto della firma del closing, di 15 dipendenti da avviare nello stabilimento di Castelnuovo e 19 in quello di Ortona, con una tempistica che annovera, al mese di giugno 2021 l’assorbimento di 63 unità (46 operai e 17 impiegati), con la previsione di arrivare al 31 dicembre 2021 ad ulteriori 43 lavoratori (35 operai ed 8 impiegati).

Per un totale di ben 106 unità, con il traguardo, a conclusione del progetto,nel 2022, di un totale di addetti dello stabilimento di Contrada Tamarete di ben 155 unità.

 

Ora non ci dovrebbero essere grandi sorprese, atteso che Yokohama ha più volte evidenziato la volontà di voler, dismettere, al più presto la propria presenza presso lo stabilimento di Contrada Tamarete.

 

E’ indubbio, che oggi si sia compiuto un passo davvero decisivo per la soluzione positiva di questa vertenza, soprattutto grazie al grande senso di responsabilità delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori.

 

Nicola Primavera

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK