Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'ingegnere Milena Coccia – il nuovo dirigente dell’ufficio tecnico: efficienza, innovazione e efficacia

Condividi su:

L'ufficio tecnico del comune di Ortona torna ad avere un dirigente di ruolo a tempo indeterminato vincitore di concorso pubblico.

Al Comune di Ortona sono giunte 89 domande di partecipazione e dopo una prima prova di preselezione a fine novembre sono seguite le due prove scritte per giungere alla fase finale con sei ammessi alla prova orale dell'8 gennaio.

Il nuovo dirigente Milena Coccia di San Benedetto del Tronto (AP) dopo la laurea con il massimo dei voti in ingegneria civile all'Università di Ancona, ha iniziato la sua attività collaborando con studi di progettazione di importanti aziende per poi passare nell'Arma dei Carabinieri come ufficiale nel ruolo tecnico logistico - specialità genio.

Dal 2011 l'ingegnere Coccia ha ricoperto il ruolo di istruttore direttivo tecnico presso il comune di Tortoreto. Nella sua attività formativa va segnalata anche un master di secondo livello in "Scienze amministrative e innovazione della pubblica amministrazione".

Martedì il sindaco Leo Castiglione nel corso di una conferenza stampa ha ufficialmente presentato il nuovo dirigente comunale.

«Sono contenta e consapevole del nuovo incarico – dichiara il neo dirigente – in questi anni ho avuto modo di lavorare sia nel settore pubblico che in quello privato e quindi ne conosco pregi e difetti. L'obiettivo è quello di lavorare tenendo ben presente tre capisaldi: efficienza, innovazione e efficacia».

La neo dirigente, nell'intervista rilasciata, riafferma il principio della netta distinzione tra attività politica ed attività gestionale nelle amministrazioni pubbliche , principio che , anche come militare in congedo, trova estremamente necessario. Sottolinea  suo compito " accogliere le istanze dell’amministrazione nel contesto previsto dalla legge " ; non ha dubbi,  portare l’efficienza nell’amministrazione pubblica non è difficile,  occorre superare la resistenza al cambiamento, dichiarando  “ sono un’entusiasta della pubblica amministra “ 

( clicca sulla foto per vedere direttamente l'intervista ) 

Il suo lavoro inizierà dalla parte tecnica e dalla parte formativa della gestione del lavoro dell’Ufficio Tecnico, ribadendo “il concetto del si è fatto sempre così non può più andare bene “.

«Una nomina che rende più forte la struttura tecnica – commenta l'assessore ai Lavori pubblici Gianni Totaro - andiamo a colmare una lacuna importante che ci permetterà di affrontare adeguatamente i tanti temi legati allo sviluppo urbano della nostro territorio».

Nell'occasione Totaro ha tracciato un primo bilancio del suo assessorato  in questi primi mesi  “ utili per capire e programmare "; i primi impegni sono stati per la pista ciclo pedonale e, a breve, per la manutenzione delle strade.

I primi due dossier da sottoporre al nuovo dirigente:  il prg e l’emergenza cimiteri.

(clicca sulla foto per vedere direttamente l'intervista) 

 «Sono particolarmente soddisfatto – ha dichiarato il sindaco Castiglione – di questa nuova figura tecnica-amministrativa che va ad integrare una struttura particolarmente importante e delicata della macchina comunale. Con questa nomina si da corso a uno dei nostri obiettivi, quello di riorganizzare l'ufficio tecnico per rendere più efficace e efficiente l'attività amministrativa dando stabilità e continuità con la figura di un dirigente a tempo indeterminato. Infatti dopo l'avvio del concorso con il bando previsto per la mobilità, che non ha avuto riscontri, abbiamo deciso di indire il concorso pubblico che ha richiesto tempi e procedure più lunghe».

Ora le priorità sono tante, conferma il Sindaco ,  e annuncia subito  il primo impegno per il nuovo dirigente:  giovedì alla regione per il problema del dragaggio

( Clicca sulla foto per vedere direttamente l'intervista )

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook