Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

RUBINETTI A SECCO E STRADE DISSESTATE A VILLA DEO E VILLA PANARO

DA 15 GIORNI CIRCA 20 FAMIGLIE SENZA ACQUA POTABILE

| di antonello di deo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Nonostante l'acqua e la neve in questi giorni abbondino in tutto il territorio comunale e non solo, provocando allagamenti e frane, ci sono famiglie che hanno i rubinetti quasi a secco.

I disagi maggiori vengono segnalati in Contrada Villa Deo e Villa Panaro dove oltre venti famiglie dal 5 di Gennaio sono senza acqua o quasi.

Solo nelle ore notturne vi è un piccolo reintegro a chi è munito di autoclave che risulta però insufficiente per un normale uso famigliare.

" Questo non è un episodio sporadico", affermano i residenti " ma continua da molto tempo e ogni tanto si aggrava ".

La situazione ha raggiunto la sua massima gravità nei giorni scorsi quando è mancata per quattro giorni l'energia elettrica che non ha permesso alle autoclavi di funzionare.

" Il problema è ben noto sia al Comune che alla SASI da tempo" continuano gli abitanti delle due contrade, " ma finora non vi è stato alcun intervento risolutore".

Il motivo di questo disservizio  probabilmente è dovuto alla portata insufficiente per il numero di utenze collegate, cresciute negliultimi anni, oppure a qualche perdita considerato la vetustà della rete risalente all'inizio degli anni 60.

L'acqua che ne esce spesso affermano ancora i residenti è sporca di ruggine, segno evidente di una conduttura logorata dal tempo.

Altro evidente e grave problema che si riscontra nelle due contrade risulta essere il grave deterioramento della sede stradale ridotta ad un colabrodo già prima delle recenti nevicate ed ora aggravatosi.

Le buche numerose e profonde ormai rendono le strade quasi impraticabili.

Le strade di accesso a Villa Deo e Villa Panaro sono quotidianamente percorse oltre che dai numerosi residenti, (Villa Deo ha avuto un notevole sviluppo ubanistico) anche da fruitori di una palestra e di una struttura ricettiva turistica.

A poco servono i frequenti interventi di rattoppo praticati dal Comune, infatti appena tornano le pioggie le buche si riaprono  più larghe e profonde di prima.

Un' altra criticità nella contrada diVilla Deo riguarda una strada comunale che conduce ad un nucleo abitativo di oltre dieci famiglie.

Si tratta di una stradina molto stretta, priva di pubblica illuminazione e naturalmente con tante buche e pozzanghere quando piove.

I residenti ormai esasperati da questo stato di incuria ed abbandono in cui sono costretti a vivere dopo aver versato alle casse comunali importanti cifre per oneri di urbanizzazione, chiedono che vengano eseguite al più presto le opere che diano un minimo di sicurezza e decoro alle due contrade.

Per la risoluzione di tali problemi nel mese scorso vi è stata una raccolta di firme, poi presentata in Comune da parte dei residenti, a cui ha fatto seguito anche la presentazione di un ordine del giorno al Consiglio Comunale aventi come primi proponenti i consiglieri Patrizio Marino e Leo Castiglione.

L'ordine del giorno è stato discusso ed approvato il 6 Dicembre 2016 alla unanimità.

Esso impegna il sindaco e la Giunta Comunale a far eseguire una manutenzione straordinaria del manto stradale delle due contrade e ad interessare la SASI affinchè adegui la rete idrica.

Le elezioni amministrative si avviciano e chissà se gli asfalti elettorali si poseranno anche su Villa Deo e Villa Panaro.

 

 

 

 

 

 

 

antonello di deo

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK