Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Primo Maggio Rock

Contest con gruppi emergenti e concerto del Management del dolore post-operatorio.

Condividi su:

Le festività di Perdono quest'anno durano 6 giorni e iniziano con la prima edizione del Primo Maggio Rock, Contest musicale per band emergenti che si svolgerà in Piazza della Repubblica dalle ore 16:00 alle ore 20.30, e a seguire musica dal vivo con il gruppo rock Management del dolore post-operatorio.

L'amministrazione comunale, in particolare l'assessore alla cultura e alle manifestazioni Valentino Di Carlo aveva intenzione di organizzare una manifestazione in occasione del primo maggio così ha colto "la palla al balzo" quando la Consulta giovanile di Ortona gli ha proposto un contest musicale, decidendo alla fine  di investire sui giovani e su una bella idea. L'operazione costa complessivamente circa 2mila euro. 

Il Premio Primo Maggio è rivolto alle band musicali o a singoli musicisti che presentino una serie di brani inediti di propria composizione. E' possibile iscriversi fino al prossimo 25 aprile!  Ciascun gruppo dovrà presentare tre pezzi originali della durata max di 15 minuti.

Una giuria di esperti: Umberto Palazzo, Augusto Miccoli, Gianluca Di Renzo, Eduardo Grumelli e Marco Persichetti  decreterà "la miglior band" e "la migliore band ortonese". La prima band classificata vincerà un premio di 500 euro da spendere o in materiali musicali o in sala prove/studio di registrazione, mentre chi vincerà la sezione "la migliore band ortonese" avrà l'onore di aprire il concerto del gruppo Big di Lunedì di Perdono.

Sarà  una giornata dedicata alla musica per favorire la diffusione di questa espressione artistica e l'affacciarsi di nuove realtà musicali, nel panorama locale, senza distinzioni di genere.

Il programma:

h 16:00 presentazione Premio Primo Maggio e esibizione delle band in concorso
h 20.30 Premiazione con la giuria di qualità dei gruppi vincitori
h 22:00 live concert con I Management del dolore post-operatorio

Condividi su:

Seguici su Facebook