Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Porti, Febbo e Sospiri: D'Alfonso sogna Civitavecchia mentre il Governo investe su Taranto

Condividi su:

"Mentre la Giunta D'Alfonso prosegue testardamente sulla strada che porta l'Abruzzo sotto l'Autorità portuale di Civitavecchia, senza averne certezze, rinnegando Ancona con possibili e pesanti ripercussioni, proseguono gli investimenti del Governo Renzi su alcuni porti come Taranto sul quale aveva puntato il precedente governo regionale di centrodestra". E' quanto dichiarano il presidente della Commissione di vigilanza, Mauro Febbo e il Capogruppo di Forza Italia, Lorenzo Sospiri. "Il presidente D'Alfonso, vero regista dell'operazione – proseguono Febbo e Sospiri - attende la risposta del Ministero ma ha già cantato vittoria, seguito a ruota dal fedele D'Alessandro, e continua a inseguire il sogno di unire il Tirreno all'Adriatico. Peccato che le strategie del governo Renzi (Pd) vadano da tutt'altra parte. Al Contratto istituzionale di sviluppo per il porto di Taranto, strumento pensato per favorire il rilancio dell'area attraverso l'effettiva spesa di 850 milioni di euro, se ne è aggiunto un altro, come spiegato ieri dal sottosegretario De Vincenti (articolo del sito del Sole 24ore in allegato), deliberato dal Cipe per circa 30 milioni. Si tratta del collegamento tra il porto e la rete ferroviaria nazionale che permetterà un decongestionamento del porto e un suo migliore posizionamento sul mercato. Continuiamo a nutrire seri dubbi sulla politica di questo governo regionale che, non solo sui porti, continua a portare avanti strategie discutibili e poco lungimiranti".

c.s. Mauro Febbo

Condividi su:

Seguici su Facebook