Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Incontro informativo Ecolan: tante novità e tempi duri per gli incivili, foto-trappole attivate.

IGIENE URBANA TANTE LE NOVITA'

| di Tommaso Tucci
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La Ecolan, giovedì 20 ottobre 2016 presso la Sala Eden ad Ortona, ha organizzato un incontro informativo con le utenze non domestiche .

Il direttore tecnico della Ecolan Gabriele Di Pietro, insieme all'assessore Simonetta Schiazza ed al consigliere comunale Tommaso Coletti,

hanno illustrato ad artigiani, commercianti, titolari esercizi pubblici ecc le principali novità per il conferimento dei rifiuti prodotti dalle “ utenze non domestiche “.

A venti giorni dall'inizio dell'attività della Ecolan in Ortona l'occasione è stata utile per un  bilancio delle novità di questo primo periodo.

In questa prima fase è stata posta l'attenzione al contrasto dell'incivile pratica dell'abbandono dei rifiuti per strada. Sono state attivate le foto-trappole.
Adesso gli "Inquinatori" dovranno prima pagare una contravvenzione ed, in seguito, essere giudicati nelle competenti sedi,  per reati contro l'ambiente.

Al momento 34 persone sono indagate dal Corpo Forestale dello Stato per aver scaraventato rifiuti  fuori dal finestrino delle proprie autovetture.

Non finisce quì, l'azione di prevenzione sarà attuata in tutto il territorio comunale, allo scopo di bonificare l'ambiente e di offrire un'immagine migliore della città di Ortona.

Chi inquina sarà smascherato è una questione di giustizia, anche nei confronti del cittadino che rispetta le regole.

"Se Ortona vorrà ricandidarsi al riconoscimento della BANDIERA BLU, dovrà rispettare gli standard di qualità imposti dalla normativa. “ sottolinea il direttore tecnico della Ecolan Gabriele Di Pietro. “e su questa linea già nel mese di agosto scorso, abbiamo ripulito la foce del torrente Arielli, separando la sabbia dalla plastica e da altro materiale inquinante",

A questo si affianca anche un cambio di linea nei confronti degli operatori ecologici che svolgono la propria attività in modo superficiale. Un giorno di sospensione ed una lettera di richiamo sono stati comminati nei confronti di un dipendente, per non aver separato la carta  dal vetro.

Per le attività commerciali gli imballaggi ed il cartone saranno ritirati tutti i giorni, dalle ore 13 alle ore 15.
A breve il centro cittadino sarà dotato di isole ecologiche, dove sarà possibile conferire durante tutto l'arco della giornata.

Il materiale riciclato diventerà la vera ricchezza della raccolta diffferenziata e la sua vendita produrrà ai cittadini un ricavato annuale di circa 250.000 euro.

Il centro raccolta di Fonte Grande sarà in grado di accogliere qualsiasi tipo di rifiuto, tranne l'indifferenziato. Nel 2017, ogni cittadino avrà il proprio badge denominato "ECOCARD" con il quale potrà depositare il proprio materiale in qualsiasi ora della giornata. Un servizio di alta qualità, anche nelle ore notturne.
 

Il Consiglio Comunale, su indicazioni pratiche della ECOLAN, dovrà approvare, a breve, il Regolamento di Igiene Urbana.

La sfida è aumentare la raccolta differenziata e portarla al al 90% del totale dei rifiuti raccolti.

Il senatore Tommaso Coletti ha illustrato i contenuti del contratto stipulato tra la Ecolan e Comune di Ortona: "Il costo complessivo è di 3.386.000 euro annuali, con un risparmio reale, rispetto al precedente servizio svolto da Ortona Ambiente, di circa 800.000 euro.” ed ha sottolineato “ il prossimo anno la TARI dimuirà per tutti i 10.550 utenti del nostro comprensorio"

Un novità assoluta per la Tari: per la prima volta sarà richiesta anche alle navi che operano nel porto di Ortona.

Ci sarà anche un sistema premiante per i cittadini che separeranno un modo corretto i rifiuti.

Chi ben comincia...

Il direttore tecnico della Ecolan Gabriele Di Pietro nell'intervista illustra: le novità del  servizio di raccolta dei rifiuti, i primi interventi, le foto trappole , il regolamento di igiene urbana , le prime pulizie anche nei vicoli,  " il patto con i cittadini " 

Tommaso Tucci

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK