Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Firmata la Carta di Milano per educare e sensibilizzare i giovani con iniziative mirate

D'Ottavio: «Mai troppo tardi per contribuire a risolvere problemi di tale caratura»

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Il Sindaco Vincenzo d'Ottavio e il vice sindaco, Nadia Di Sipio, questa mattina hanno firmato la Carta di Milano elaborata dalle Nazioni Unite in occasione dell'Expo 2015. Il documento impegna i cittadini del pianeta, gli amministratori, i governi, le imprese ad assumersi "la responsabilità come generazione presente nel mettere in atto azioni, condotte e scelte che garantiscano la tutela del diritto al cibo anche per le generazioni future".

«Non è mai troppo tardi -sottolinea il Sindaco Vincenzo d'Ottavio- per contribuire come Istituzione e come persona a risolvere problemi di tale caratura, il nostro impegno deve essere di sensibilizzare i giovani al valore del cibo e della tutela del nostro pianeta».

In occasione di questo importante impegno, i servizi culturali ed educativi hanno programmato alcune attività finalizzate alla conoscenza dell'evento e alla diffusione dei valori promossi dalla Carta di Milano. Nella sala studio della Biblioteca  è stato allestito un INFO EXPO, angolo dedicato per supportare chi volesse visitare l'EXPO di Milano, con l'ausilio di cartine dettagliate del Polo Espositivo, depliant informativi su come raggiungere la zona Fiera, volumi da consultare per la visita della città, materiale divulgativo  del Comune di Milano e della Camera di Commercio riguardo alle iniziative culturali connesse all'evento.

Il Comune di Ortona ha, inoltre, aderito in qualità di partner al progetto "Expo e Territori" del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, partecipando alle iniziative in programma a Pescara e curate dall'Archivio di Stato con una mostra del libro per adulti e bambini dal titolo "Mangiami", ispirata ai valori del diritto all'alimentazione che sarà inaugurata il 13 giugno.

Anche i bambini del Nido d'infanzia, con i loro famigliari, sono impegnati su questo tema. Infatti dal 16 al 18 giugno nel Polo Culturale Sant'Anna, verranno esposti i lavori sul cibo realizzati dai bambini nell'ambito delle attività educative annuali, con particolare attenzione al loro rapporto con i sensi: dai colori, ai sapori agli odori al gusto.

«Come amministrazione -conclude il vice sindaco Nadia Di Sipio– abbiamo promosso anche in passato iniziative con i più piccoli per sensibilizzarli al riciclo e al valore delle cose, come quella del riutilizzo di giochi usati, mentre diverse sono state le iniziative legate al valore del cibo».

Redazione

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK