Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

PICI CON BIETOLA , OLIVE GRECHE E MOZZARELLE

La seconda ricetta del giovane cuoco per passione, Valentino D'Alessio

Enogastronomia
Condividi su:
Valentino D'Alessio

Ed eccomi di nuovo qui che vi presento la seconda ricetta della rubrica culinaria di Ortonanotizie.net.

Questa volta il piatto è caratterizzato dalla presenza dei “pici”, una pasta fatta a mano tipica toscana, che lo rende a tutti gli effetti un primo piatto ma anche dal contrasto dolce-salato della bietola e le olive greche denocciolate. Grazie alla presenza delle mozzarelle può anche essere servito come secondo piatto.

Vi ricordo sempre che se usate ingredienti freschi e di qualità il piatto riuscirà al meglio.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

500gr di Pici toscani
400gr di foglie di bietola
200gr di olive greche (possibilmente denocciolate)
1 mozzarella di bufala campana
1 scamorza
2 mozzarelle fiordilatte
Parmigiano Reggiano q.b.
Sale q.b.
3 spicchi d'aglio
Olio extravergine d'oliva q.b

PREPARAZIONE:

(1)Iniziate a pulire per bene le foglie di bietola e mettete a bollire l'acqua.(2) Mettete le foglie di bietola ad appassire nell'acqua e nel frattempo tagliatevi a cubetti le mozzarelle e mettetele da parte.(3) Una volta appassite toglietele dall'acqua e sminuzzatele; mettete i pici nell'acqua di cottura della bietola poiché lì si trovano molte sostanze nutritive della bietola e inoltre insaporisce la pasta.(4) Nel frattempo che la pasta cuoce mettete a soffriggere i 3 spicchi d'aglio e le olive in un po' d'olio extravergine d'oliva e un pizzico di sale e buttateci le foglie sminuzzate precedentemente.(5) Tirate fuori la pasta al dente e mettetela nella padella con l'olio , le olive e la bietola e fatela finire a cuocere li aggiungendo anche un po' d'acqua di cottura.(6) A cottura della pasta mettete le mozzarella dapprima tagliate e fate si che inizino a filare.(7) A fuoco spento aggiungete un po di Parmigiano Reggiano o Grana Padano e mescolate il tutto.

E' una ricetta facile , veloce , poco dispendiosa e sopratutto salutare. Spero che la ricetta vi piaccia e arrivederci alla prossima ricetta.

Condividi su:
Valentino D'Alessio

Seguici su Facebook