Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il MuBa partecipa alla mostra dello Stato Maggiore dell'Esercito

Visitabile fino al 4 novembre 2018 al Museo Storico della Fanteria a Roma

Redazione
Varie
Condividi su:
Redazione

Il Museo della Battaglia di Ortona partecipa alla mostra "Bollettino 1268-Il confine di carta" organizzata dallo Stato Maggiore dell'Esercito e allestita nel Museo Storico della Fanteria a Roma sul Centenario della Grande Guerra.

L'esposizione commemorativa rappresenta il conflitto a partire dai suoi protagonisti, i tanti uomini che in risposta all'appello del Paese imbracciarono le armi per combattere al fronte. Eroi per forza e per amor di Patria. Come emblema della mostra è stato scelto il Bollettino della vittoria, il numero 1268, che sancì la fine della guerra, a memoria dell'istante in cui l'Italia tutta si strinse unita e commossa attorno alla propria bandiera, guardando alla pace come a una grande conquista.

La mostra, inaugurata alla presenza del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano e dal capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale C.A. Danilo Errico, resterà aperta fino al 4 novembre 2018.

Il Museo della Battaglia di Ortona ha collaborato per la mostra con l'ufficio storico dello Stato Maggiore dell'Esercito, nella persona del Ten Coll. Domenico Giovanni De Luca e con la curatrice della mostra Federica Dal Forno, mettendo a disposizione dei cimeli particolari (diari, bollettini del Comando Supremo, diploma Interalleato, Soldiers Memoria, occhiali da neve con custodia, cartoline, preghiera del soldato Italiano) che hanno stimolato la curiosità dei curatori della mostra che dopo un sopralluogo per constatarne l'autenticità, hanno fortemente voluto la presenza del Muba per il valore storico del materiale.

Condividi su:
Redazione

Seguici su Facebook