Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Dall' olivo…@ll’olio!”Visita didattica all'Azienda Agricola Di Camillo a Villagrande Ortona (CH).

Progetto Scolastico “Buona e corretta alimentazione”.

Tradizioni
Condividi su:
Invera Panico

Giovedì 25 ottobre 2018. “Dall'olivo……@ll’olio!”.

Visita didattica all'Azienda Agricola Di Camillo a Villagrande Ortona (CH).

Laboratorio esperienziale: con l'olio realizziamo il sapone...

Attori principali: gli scolari della I e della II sezione Scuola dell'Infanzia Istituto San Tommaso di Ortona, all’interno del Progetto Scolastico “Buona e corretta alimentazione”.

Il laboratorio dell’olio EVO intende far apprendere ai piccoli quali siano le tappe fondamentali nella produzione dell’olio extravergine di oliva di qualità. I bambini hanno imparato a riconoscere gli attori della filiera olivicola, dal campo con l’olivo, al frantoio con la produzione dell’olio e potranno riflettere su quali siano le caratteristiche distintive di un condimento così prezioso per il benessere della persona.

(clicca sulla foto per vedere l'intervista al Sig. Giorgio Di Camillo)

Dopo l’allegra raccolta dell’ulivo - bambini, insegnanti e genitori hanno fatto merenda con pane e olio, gentilmente offerti dai padroni di casa. Il sig. Giorgio Di Camillo, proprietario dell’Azienda Agricola ospitante ha dato risalto all’importanza delle sane abitudini alimentari, contro il consumo indiscriminato di merendine e cibi raffinati e carichi di zuccheri. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che pane e olio insieme si migliorano a vicenda dal punto di vista nutrizionale. L’olio si accompagna bene al pane e ne riduce l’indice glicemico. E’ una merenda ideale, anche per i bambini.

Il secondo step è stato un divertente e profumato laboratorio per imparare in modo semplice e pratico come produrre, con ingredienti economici ed ecocompatibili, un sapone con proprietà emollienti e particolarmente adatto a chi presenta una pelle molto secca.  

(clicca sulla foto per vedere l'intervista alla dott.ssa Anna Rapposelli)

Saponetta (a freddo): con l’utilizzo di soda caustica, acqua e olio extra vergine di oliva biologico insieme alla dott.ssa Anna Rapposelli (Laurea in Scienze e Tecnologie dei Prodotti erboristici, cosmetici e dietetici) Ogni bimbo/a è tornato/a a casa con la propria "saponetta" e con preziosi suggerimenti per poter ripetere gli esperimenti in piena autonomia.

L’agronomo locale Rocco Di Deo ha sottolineato che a difesa del consumatore finale e per definire le azioni congiunte atte a valorizzare la filiera olivicola è stato sottoscritto un Protocollo dalla Regione Abruzzo per la valorizzazione dei territori regionali e della cultura dell'Olio Extravergine di Oliva.

Sempre a detta del dott. Di Deo un progetto a misura di bambino che porta il piccolo in mezzo alla natura, insieme alla maestra e ai genitori non fa altro che accrescere la coscienza ecologica, i bambini hanno bisogno di ricreare il legame con la natura che la società nega loro sempre di più. In modo didattico e giocoso, si è voluto far apprendere agli scolari come si produce l’olio extravergine d’oliva, quali sono i parametri qualitativi che lo rendono un prodotto che fa bene alla salute, i metodi di produzione tradizionali, un patrimonio eno-gastronomico d’eccezione che apporta Vitamina A, vitamina E ed anche grassi insaturi che aiutano il tessuto cellulare ad assimilare le sostanze indispensabili per uno sviluppo equilibrato. Inoltre l’olio extravergine d’oliva è digeribile al 100% (Fonte linee guida per una sana alimentazione italiana).

Al termine del percorso didattico le classi, grazie alle conoscenze apprese, potranno sviluppare una storia autentica sul tema della buona e corretta alimentazione.

Azienda Agricola Di Camillo Giorgio: "Vendita Olio Extravergine D'oliva” - Olive nere da mettere sotto sale - Olive verdi in salamoia -  Marmellata d’uva “La Scrucchijat” a Villagrande Ortona (CH).

riprese video Antonella Iubatti

Condividi su:
Invera Panico

Seguici su Facebook