Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La Pinetina dell'Acquabella una "giungla" e a rischio in caso d'incendio

Il consigliere Tucci sollecita il sindaco ad attivarsi per la manutenzione dell'area.

Condividi su:

Il consigliere comunale Enzo Tucci sollecita il sindaco Vincenzo D'Ottavio e la Giunta comunale ad effettuare un intervento urgente di manutenzione della pineta di Punta dell'Acquabella, bosco e sottobosco non più pulito da tempo, e che quindi potrebbe essere devastata in caso di  incendio.

Due anni fa, proprio nel periodo estivo, le fiamme avevano già provato a divorare la vegetazione del magnifico Colle che si affaccia sul mare, su Lido Saraceni, ma fortunatamente le fiamme non si sono propagate e il pronto intervento dei vigili del fuoco ha scongiurato il peggio.

E' da considerare che quest'area verde è inserita nella zona dell'Acquabella: riserva regionale dell'Abruzzo. “E' sarebbe un peccato”, commenta il consigliere Tucci, “per Ortona perdere un patrimonio naturalistico così importante per una mancata manutenzione del luogo da parte dell'amministrazione comunale che gestisce, in pratica, la pinetina. Ci sono delle vie interne, stradine, oramai ricoperte dalla vegetazione e inaccessibili anche dai moduli antincendio e perciò in caso di incendio si potrebbe intervenire solo da sopra il Colle. Insomma, chiedo al sindaco e alla giunta di intervenire al più presto:  di ripulire questi sentieri, di mantenere pulito il sottobosco, in modo da preservare questa bellezza locale. Nel prossimo consiglio comunale”, conclude, “solleverò questo problema  in aula”.

Fino al 2007, la Forestale si è occupata della pulizia della pineta di colle San Donato e faceva proprio un bel lavoro, poi la manutenzione  è passata al Comune. Si dovrebbe avviare anche una collaborazione tra il CAI di Ortona e l'Amministrazione, ma per il momento non c'è ancora nulla di concreto. 

Condividi su:

Seguici su Facebook