Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

UNA BRUTTA ORTONA NON VA OLTRE IL PAREGGIO

UNA SQUADRA SENZA GIOCO

Condividi su:

Davvero una brutta gara al comunale di Ortona tra la compagine di casa e il Bucchianico. 

La differenza tra le due squadre era ben fotografata dai 10 punti in classifica di vantaggio a favore dei gialloverdi ma sul campo non si è visto assolutamente ed anzi il Bucchianico ha dimostrato di giocare  alla pari con la più blasonata avversaria ed addirittura l’ha costretta a rincorrerla per gran parte della gara.

Un primo tempo che chiamarlo deludente è poca cosa rispetto a quello che si è visto in campo.

La squadra di D’Ambrosio è parsa spenta, senza gioco , senza verve agonistica , senza idee , senza un filo logico nello sviluppo delle azioni, in poche parole una squadra abulica e senza spunti che potessero mettere in difficoltà un’avversaria senza uno spessore tecnico ma con molta voglia e agonisticamente valida che ha lottato dall’inizio alla fine per strappare un pareggio che meritatamente ha conseguito senza mai soffrire davvero.

Parliamoci chiaro , la squadra del presidente Iurisci è stata allestita con la prospettiva di fare un campionato di vertice ed infatti ha allestito un organico di tutto rispetto sostituendo gli unici due partenti, Catenaro e Di Quinzio ,con i nuovi arrivi Avvantaggiato , Miocchi , De Luca , Di Peco , Garibaldi , Grossi e Barbetta . In pratica una compagine , sulla carta , ben più competitiva  di quella dello scorso anno e che economicamente  costa anche di più .

Siamo sempre propositivi nei ragionamenti e rispettiamo al massimo gli sforzi che la società ha messo in campo per l’allestimento della compagine gialloverde ma appunto per questo non possiamo essere indulgenti e spiace per prima a noi constatare che il gioco latita da troppo tempo e non si apprezzano nemmeno miglioramenti che possano far ben sperare per il proseguo del campionato.

Il mister D’Ambrosio fin dall’inizio di campionato ha adottato uno schema che prevede due centravanti, Pompilio e De Luca che presuppone anche uno sviluppo di gioco sulle fasce laterali dove operano Di Peco a sx e Barnabeo  a dx , in pratica altri due attaccanti aggiunti che dovrebbero servire preziosi cross per i due centrali ma che in realtà non riescono mai nell’intento. La squadra così sbilanciata dovrebbe avere un centrocampo tecnico ma nello stesso tempo anche di grande quantità per prevalere in questa zona nevralgica del campo ma la coperta è corta e sul campo si notano queste incongruenze che non ci permettono di comandare a dovere le partite. 

Pur nel rispetto del lavoro fatto dagli addeti ai lavori , pur riconoscendo la loro professionalità e la loro enorme dedizione per il lavoro a cui sono preposti ci permettiamo di evidenziare cio’ che a nostro modo di vedere non va ben sapendo che sono solo opinioni che appunto per questo sono assolutamente confutabili . Lo facciamo per dare un contributo e per dare una scossa a tutti i protagonisti che oggi sono scesi in campo e che dal di fuori sembravano, ma è solo un’impressione , non agguerriti come invece ci si aspettava.

Il risultato dell’ 1-1 è giusto per quello che si è visto in campo ma bisogna considerare anche  che la squadra del Bucchianico ha giocato in dieci uomini per parte del secondo tempo , la compagine ospite è passata in vantaggio al 45’ p.t. col suo n.11 che approfittava di una dormita di tutta la difesa dell’Ortona e facilmente insaccava . 

Il pareggio dell’Ortona è arrivato al 30’ s.t. Col solito Pompilio che di testa anticipava il portiere avversario in uscita estemporanea .

Un risultato deludente , dicevamo, ora si spera  in una scossa che ridia in qualche maniera fiducia e speranza già dal prossimo incontro di domenica prossima altrimenti si potrebbe scivolare in una crisi effettiva . 

La societa’ , per gli sforzi che ha fatto anche finanziariamente , merita ben altri risultati e siamo sicuri che tutti i calciatori faranno blocco comune per risollevarsi immediatamente, le risorse tecniche e fisiche ci sono tutte basta soltanto metterle in campo.

Formazione Ortona:

1- Garibaldi v. 6 , poco da fare ma nell’occasione del gol subito fermo come tutta la sua difesa.

2- Mazzarelli v. 6- cerca di limitare l’avversario ma gli concede molto.

3- Grossi v.6- si limita di molto , non all’altezza di altre prestazioni, non spinge affatto e quando cerca di farlo non ottiene risultato.

4- Miocchi v. 6 - scarso contributo in fase d’impostazione , fa molti falli e non incide mai.

5- Lieti v. 6- non attento in occasione del Gol subito, sottotono.

6- Granata v.6- ammirevole per la grinta , come sempre, anche lui disattento sulla rete subita.

7- Bernabeo v. 6 - sotto il suo standard abituale, non riesce mai a liberarsi ne’ per crossare ne’ per tirare in porta.

8- Avvantaggiato v. 6,5 - tecnicamente ribadiamo che non si discute ma s’intestardisce a fare lanci lunghi che facilmente sono preda delle difese avversarie .

9- Pompilio v. 7  sempre presente , segna un gol anticipando il portiere , bravo , è un cecchino

10- Di Peco v. 6 - è un giovane , è bravo ma non è ancora in grado di portare il peso che gli si vuole attribuire, sembra inamovibile e non lo capisco.

11- De Luca v.6 , ci mette impegno ma non credo che sia la spalla ideale per Pompilio e viceversa , penso che abbia lo stesso ruolo ed a volte si vede chiaramente la sovrapposizione. 

Allenatore  D’Ambrosio v.6  la squradra non riesce ad esprimersi secondo il suo potenziale

Amerigo Gizzi

 

 

 

  

 

Condividi su:

Seguici su Facebook