Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

VITTORIA SCHIACCIANTE DELLA WE'RE BASKET ORTONA CONTRO L'ISERNIA: 71 A 52.

DOPO DUE SCONFITTE ESTERNE CONSECUTIVE LA COMPAGINE DI CARLO VALENTINETTI SI RISCATTA.

Condividi su:

 

Torna il sorriso tra le fila della WE'RE BASKET ORTONA.

Dopo due sconfitte consecutive esterne, maturate per lo più, negli ultimi secondi di gioco, la compagine del presidente Carlo Valentinetti, torna meritatamente alla vittoria, superando con il sonoro punteggio di 71 a 52 l'Isernia.

La partita inizia con il consueto Inno Nazionale di Mameli.

L'Isernia, una delle squadre più giovani del campionato nazionale di serie B, media anni 20, 4, si è presentata al palasport ortonese con gli stessi identici punti in classifica [ 6 ] e con le intenzioni di giocarsi la decima giornata alla pari contro la We'Re.

L'idea non era un'ipotesi non concretizzabile, guardando il buon avvio di gara.

In vantaggio di ben 7 punti, i molisani hanno chiuso il primo quarto con 3 lunghezze di vantaggio sugli ortonesi, 14 a 17.

L'allenatore della We'Re Daniele Quilici riordina le idee della sua squadra ed inizia il secondo quarto in recupero. Dopo il pari 19, sorpassa l'Isernia e tenta la fuga vincente.

Il punteggio del secondo quarto si fissa sul 31 a 28, buon segno per i padroni di casa.

Il secondo tempo è positivo per la We'Re, che grazie ai 3 punti realizzati da Gianluca Di Carmine, si conclude con dieci punti di vantaggio, 52 a 42.

Nel frattempo nelle fila biancazzurre fa l'esordio il neo-acquisto Fehimi Abassi.

I migliori realizzatori degli ortonesi sono stati: il capitano Gianluca Di Carmine, autore di ben 17 punti e Fabrizio Gialloreto con 14.

L'Isernia cede totalmente nell'ultimo quarto e la partita termina con il punteggio di 71 a 52.

Giovedì prossimo gli ortonesi nel turno  infrasettimanale di campionato affrontano la difficile gara contro la capolista Montegranaro.

Le interviste del dopo partita.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook