Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

CINQUE EX LAVORATORI CO.CO.CO SBANCANO IL COMUNE DI ORTONA

LE VERITA' NASCOSTE DI UN COMUNE SEMPRE SOCCOMBENTE

| di PEPPINOM POLIDORI
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L’INTRIGO ORTONESE. LE VERITÀ NASCOSTE DI UN COMUNE CHE PERDE SEMPRE.

La notizia è chiara ma nessuno ha voglia di occuparsene. 
Una coltre di silenzio su una ingloriosa storia: Cinque ex lavoratori Co.co.co. hanno fatto causa al Comune. Impiegati con continuità  dal 2002, sono stati licenziati tra il 2018 e il 2019. Essi hanno attraversato 3 amministrazioni e sempre con contratti di Collaborazione. 
Un arco di tempo che ha permesso loro di porre la questione al 
Giudice. Una sentenza già c’è e condanna il Comune a pagare una cifra di svariate decine di migliaia di euro.
Ora le vertenze in atto sono complessivamente 5 e il Comune si esporrà a pagare una somma astronomica, prevedibilmente di almeno mezzo milione di euro. 

Colpa di chi? Non certo di chi cerca lavoro e viene assunto.
Io contesto il metodo delle assunzioni, i disinvolti e odiosi atteggiamenti di chi non ha controllato creando ingenti danni.
Ora chi pagherà? Questo è il capitolo che interessa i cittadini perché sono loro a pagare gli errori di Palazzo. 
La legge permette di fare assunzioni mirate e definite nel tempo, con incarichi di fiducia, ma non per 16 anni di fila. 
Allora l’amministrazione è tenuta a decidere: o ci sono le assunzioni con concorsi, altrimenti, quando licenzia, rischia di pagare una somma ingente tra risarcimento, contributi e differenze retributive. 
Questa storia è venuta a galla dopo una mia INTERROGAZIONE. Ora chiederò l’intervento dei REVISORI DEI CONTI in modo che accertino i fatti, indicando le responsabilità. Ad onor del vero la sentenza è stata appellata, ma l’esito è scontato. 
 
Ricordo ai lettori, infine, che lo scorso anno ho contestato l’insistenza del sindaco per l’assunzione di una impiegata del suo staff personale a dirigente. Di fronte alla mia opposizione, Castiglione infastidito ha promosso una consulenza pagata dal Comune ad un insigne professore giuslavorista, che, come previsto, ha risposto con un NO: non è possibile stabilizzare come dirigente una impiegata assunta nello staff del sindaco, occorre un concorso e non il beneplacito del politico di turno. 

Sarebbe ora interessante sapere da Castiglione e dai suoi assessori, Di Bartolomeo e Canosa, con quali soldi pagheranno le vertenze. 

PEPPINO POLIDORI CONSIGLIERE COMUNALE ORTONA
#Ortona #Lavoro #CoCoCo #Vertenza #Silenzi #Debiti

PEPPINOM POLIDORI

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK