Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

CASTIGLIONE E LA PRESA IN GIRO PER I SOCI DELLA CANTINA DI ORTONA

IL PARADOSSO E' CHE DICE BEFFARDAMENTE CHE HA A CUORE LE SORTI DELLA CANTINA

Condividi su:

CASTIGLIONE E LA PRESA IN GIRO PER I SOCI DELLA CANTINA ORTONA

Con incredibile disinvoltura politica e istituzionale, il sindaco Castiglione è andato domenica scorsa all’assemblea della Cantina Ortona per dire che ha a cuore le sorti della cantina e dei suoi soci.

Si tratta dello stesso Castiglione che non ha dato seguito alla decisione presa dall’intero Consiglio Comunale - su mio emendamento del 19 ottobre 2019, allego la delibera - di creare un fondo per gli agricoltori soci della Cantina Ortona che si sono ritrovati senza i compensi previsti per i loro conferimenti.

Quindi il sindaco, da un lato, ha bloccato gli aiuti decisi all’unanimità e, dall’altro, si è presentato all’assemblea (quasi due anni dopo) per dire che ha premura delle sorti dei soci.

Che la politica dell’attuale giunta sia fatta di impegni non mantenuti è ormai un fatto noto, basta vedere la crisi socio-economica in cui versa la Città. Il fatto che Castiglione e la sua giunta abbiano bocciato ogni richiesta di creare un fondo ad hoc a sostegno per commercio e attività d’impresa è un fatto altrettanto noto, così come è noto che Castiglione e assessori hanno rinegoziato e contratto nuovi mutui per indebitare gli Ortonesi fino al 2043, portando la tassazione per il 2021 ad oltre 12 milioni, mentre per l’agricoltura e la pesca sono previsti sempre e solo 8.800 euro all’anno.

Questi sono i fatti. Altro che le chiacchiere utili per ogni occasione.

PEPPINO POLIDORI CONSIGLIERE COMUNALE ORTONA

#Ortona #Agricoltura #CantinaOrtona #Fondo

 

Condividi su:

Seguici su Facebook