Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

SUL PRG CONTRO CONTRADE E CENTRO CITTADINO

LO STRILLONE DELLE CAUSE PERSE DEL SINDACO NON RISPONDE NEL MERITO MA LA BUTTA IN CACIARA

| di PEPPINO POLIDORI CONSIGLIERE COMUNALE ORTONA
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

SUL PRG CONTRO CONTRADE E CENTRO CITTADINO ECCO
GLI STRILLONI DEL SINDACO

Il consigliere di maggioranza Sorgetti strilla sempre fuori dall’aula comunale: in Consiglio non apre bocca. Poi appena informo i cittadini di ciò che accade in Comune eccolo a fare le solite inutili difese di Castiglione.
Sul PRG Sorgetti strilla ma non dice nulla, addirittura a sua insaputa, CONFERMA CIÒ CHE HO SCRITTO e che i documenti provano in modo chiaro: il sindaco ha “STRALCIATO” i punti di evidente interesse per le contrade e centro cittadino. Lo ha fatto per i suoi motivi ma lo ha fatto, magari perché non vuole rogne con gli espropri e perché deve fare l’amico dei singoli a scapito di tutti. Il consigliere Sorgetti se aveva qualcosa da dire poteva esprimersi liberamente in Aula quando si discuteva di PRG.

Tutti i progetti del colpo di mano di Castiglione finiranno nel piano triennale delle opere pubbliche, nel così detto “libro dei sogni”, ossia nel niente come molto altro - le poche cose inaugurate sono tutte dell’amministrazione D’Ottavio.
I fatti dicono che Castiglione in silenzio ha cancellato le stesse cose che in precedenza avevano sbandierato. Avrà pensato: ma tanto chi se ne accorge?
Una previsione sbagliata, così fa scendere in campo gli strilloni. Come al solito nulla, un po’ di polvere. I progetti per contrade e centro urbano non si fanno malgrado gli strilli.

Infine, per smascherarli, avevo chiesto di discutere in Consiglio ogni singolo punto stralciato del PRG in questione ma dal presidente del consiglio, da Castiglione e dai loro consiglieri e assessori è arrivato il solito no.
Tra l’altro mi chiedo, è possibile che il Consiglio su temi rilevati, come Bilancio, Prg, Tasse, crisi industriali, si debba tenere ancora da remoto? Da giugno, da emergenza finita, dico che bisogna finirla con questa messinscena. Avevo detto facciamo il Consiglio in teatro, facciamolo al palazzetto dello sport, facciamolo dove volete ma non da casa. Evidentemente per sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza si decide meglio da casa loro. Questo alla faccia di tutto il resto dei cittadini che a lavorare devono andarci davvero.

PEPPINO POLIDORI CONSIGLIERE COMUNALE ORTONA
#Ortona #PRG #Stralciato #PrgControContradeECentroUrbano

L'immagine può contenere: 9 persone

PEPPINO POLIDORI CONSIGLIERE COMUNALE ORTONA

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK