Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

CASTIGLIONE E I SUOI COLPEVOLI SILENZI

LA CITTA' INTANTO AFFONDA

Politica
Condividi su:
POLIDORI PEPPINO

Castiglione ed i suoi colpevoli silenzi su una città che affonda

Quali sono i guai di Ortona? Non certo le giravolte del sindaco Castiglione alle prese con qualche modesto cambio di assessore. 

I problemi rovinosi della città si chiamano crisi del lavoro, la mancanza di crescita del porto, la retrocessione del settore agricolo, la instabilità economica di decine di famiglie, la povertà che aumenta, la pesante riduzione dei servizi ospedalieri e se vogliamo quella chiara sfiducia dei cittadini verso il futuro di Ortona. Insomma problemi veri e seri che il sindaco ammanta - e con lui la sua maggioranza - con la nota razione di “pane e giochi”.

Se, invece, ci si ferma a riflettere qualche istante colpisce in questa amministrazione Comunale la sua totale assenza di una idea di città, sul come riprendere la strada del futuro, con quali risorse economiche, con quali progetti, con quali competenze. Non c’è un programma, non esiste un confronto vero con la città.

Il sindaco Castiglione ha perfezionato questa sua maleducata disinvoltura istituzionalmente, come accaduto nell’ultimo Consiglio comunale dove da monarca ha ritenuto di dover parlare solo lui senza ascoltare le opposizioni che spiegavano il perché la città ha bisogno di un cambio di passo. Considerando il Comune una sua personale proprietà. Si può amministrare così? Si può valutare ciò che si sta facendo dei milioni di euro spesi dal Comune? Io non credo. Non lo è nemmeno sotto la prassi legale ed istituzionale di una amministrazione comunale. Una volta c’era un confronto tra partiti, c’era un controllo sulle spese, tra amministratori e bene o male si poteva definire un progetto, una protesta, un percorso. Si poteva coinvolgere la città ad un confronto.


Oggi nel Comune del sindaco Castiglione e del suo cerchietto magico, si celano progetti, si fanno accordi che andrebbero chiariti e resi pubblici, si ha una pericolosissima visione personale della cosa pubblica. Il Comune è ostaggio di un sindaco salito al potere con una cordata di brave persone animate da idee civiche di cui lui si è subito disfatto. La presunzione di Castiglione non ha più limiti e chi lo conosce teme proprio la sua capacità politica del trasformista, del cambiare la verità dei fatti nel giochetto di carta vince carta perde.

Dopo aver perso due anni e mezzo cerca di darsi un profilo migliore imbarcando due nuovi assessori. Operazione “foglia di fico” che gli permetterà qualche nuovo vaniloquio e tirare a campare per un po’ di tempo. Le feste, infatti, presto finiranno e tornerà sulla città il buio fitto. In questa situazione meglio pensare a nuove elezioni.

POLIDORI PEPPINO  CS
#Ortona #NuoviAssessori #OperazioneFogliaDiFico #PanemEtCircenses #ColpevoliSilenzi

L'immagine può contenere: 7 persone, persone che sorridono, persone sedute, scarpe e spazio al chiuso

Condividi su:
POLIDORI PEPPINO

Seguici su Facebook