Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

LUMINARIE E CERIMONIE

CASTIGLIONE IL SINDACO DAI MODI SPICCI

| di POLIDORI PEPPINO
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Luminarie e cerimonie, Castiglione il sindaco dai modi spicci

Nei modi del sindaco Castiglione e della sua assessore preferita, la dottoressa Canosa - già in rampa di lancio per nuovi incarichi - ci sono atteggiamenti su cui riflettere.

Entrambi pensano che la città debba fare qualcosa per loro e non loro per la città. Ad esempio se non paghi le luminarie degli addobbi natalizi davanti al tuo esercizio commerciale il Comune del sindaco Castiglione ti punisce perché chi non paga non merita attenzione e addobbi. Oppure Castiglione che scrive dopo la cerimonia in ricordo del 75 della campagna d’Italia e dei tragici eventi della battaglia di Ortona, che non c’erano i consiglieri di opposizione. Facendo intendere che lui solo è il grande e sofferto protagonista di ogni evento.

Nel caso delle luminarie bisogna ricordare a sindaco e assessore che il Comune o il comitato manifestazioni non sono imprese commerciali che decidono con tariffe chi includere e chi no. Nessuno soprattutto gli amministratori della città per loro capriccio e arroganza possono includere ed escludere chi non è d’accordo con loro. Quindi nel Centro cittadino e nelle aree storiche - sotteso che sono luoghi di tutti dove la città si esprime con più vivacità - le luminarie devono essere a beneficio di tutti senza esclusione di nessuno.

Secondo, se ad una manifestazione va il sindaco ci va a nome e rappresentanza di tutti i cittadini perché questo è il suo ruolo ed è pagato anche per questo, non per fare le polemichette su ogni palco che sale dando lui attestati di serietà a suo piacimento e approfittando che nessuno possa rispondergli.

Sono modi spicci di chi considera la città una sua proprietà magari messa a disposizione di chi più gli aggrada, srotolando il tappeto rosso a quelle lobby esclusive che gli riservano interessate il posto d’onore.

Infine Castiglione dovrebbe aver capito che non solo non fa proprio paura a nessuno malgrado i suoi metodi, ma è avvilente vedere che un sindaco perda tempo mentre, a metà del suo inutile mandato, Ortona è in un vicolo cieco senza progetti per il presente ed il futuro. Nel frattempo aspettiamo che il sindaco benedica i nuovi assessori e si dia almeno un mezzo programma dal momento che quello di “Noi con Leo” non si sa nemmeno se lui stesso lo abbia letto.

POLIDORI PEPPINO  CS
#Ortona #luminarie #commercianti #75campagnaditalia #nuoviassessori

L'immagine può contenere: notte e spazio all'aperto

 

POLIDORI PEPPINO

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK