Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Gernone: "La politica ha fallito"

Commenti politici degli amministratori e segretari di partito sul voto nazionale.

Condividi su:

Lo Tsunami Grillo è arrivato anche a Ortona. Il movimento 5 stelle è diventato il primo partito della città, conquistando, alle recentissime Politiche 2013, il 32.30%  alla Camera con 4.470 voti e il 30.93% al Senato con 3.925 voti.

Qual è l'opione dei segretari polici e degli amministratori cittadini sui risultati delle consultazioni politiche, a livello locale?

Il segretario cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà, Raffaele Gernone ammette candidamente: “in queste consultazioni politiche esce sconfitta la politica, i partiti, qualcosa è cambiato e non possiamo non tenerne conto. Chiedo un confronto tra tutti i segretari e capigruppo dei partiti di maggioranza”. 

Ci va giù più pesante il consigliere comunale di minoranza, Franco Musa, della lista civica “Città Nostra”: “E' stata certificato il fallimento della Giunta Coletti/D'Ottavio, di un metodo di fare politica senza progetti che ha portato a questi risultati. Una sorta di “rivoluzione” noi l'abbiamo avuto a maggio nel 2012 quando i cittadini hanno dato fiducia al centrosinistra, e soprattutto a Vincenzo D'Ottavio con il 75% dei consensi. Ora, il dato che si registra è ben diverso e facendo riferimento al PD che oggi ricopre posti chiave in amministrazione, l'insuccesso è stato notevole, tant'è che il primo partito oggi è il M5S. La classe politica deve ripartire da zero, e iniziare a parlare di cose serie, come la creazione di nuovi posti di lavoro”.

I segretario locale del PD, Gianluca Coletti, invece: Ringrazio tutti i cittadini che hanno dato fiducia al Partito Democratico, i nostri simpatizzanti e i dirigenti del Circolo. Il risultato per il Partito Democratico di Ortona, con 3.372 voti alla Camera (24,36%) e 3.259 voti al Senato (25,68%), è in linea con la media nazionale, superiore alla media regionale e provinciale. Detto questo, è indubbio che si poteva fare meglio.

Il grande risultato del Movimento 5 Stelle pone una serie di interrogativi e di riflessioni in merito ad una certa politica che con il passare del tempo, purtroppo, si è allontanata sempre di più dai problemi che quotidianamente i cittadini si trovano ad affrontare, lasciando spazio alla facile e comprensibile protesta.

Il Partito Democratico di Ortona, tuttavia, è uno dei pochi nella nostra Città che promuove continuamente iniziative sulle questioni locali per favorire il dibattito e la partecipazione dei cittadini e delle associazioni alle decisioni che riguardano la comunità ortonese. A livello locale, stiamo lavorando per coinvolgere sempre di più le nuove generazioni e coloro che vorranno mettere a disposizione della nostra comunità le proprie competenze e la propria voglia di fare per Ortona”.

A chiudere gli interventi, l'ex sindaco della città, Nicola Fratino, del PDL: "Il successo del Movimento 5 Stelle anche a Ortona è un segnale dell'elettore che va capito. Il PD ha tenuto molto poco rispetto a Grillo e infatti, un elettore ortonese su 3 l'ha votato, perciò questa rappresentanza politica non può rimenere fuori dall'amministrazione comunale. Per quanto ci riguarda il PDL ha ottenuto un buon risultato e quindi sono abbastanza soddisfatto.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook