Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Porto di Ortona, dragaggio: Camillo D'Alessandro smentisce Febbo e Cieri

Redazione
Condividi su:
Redazione

Dopo che il Comune di Ortona ha richiesto la Verifica di assoggettabilità a VIA regionale per i lavori di escavazione dei fondali del porto, la settimana scorsa il Comitato di Coordinamento Regionale VIA, guidato dall'Avv. Cristin Gerardis, ha rilasciato il proprio parere, che è attualmente oggetto di interpretazione tra centrodestra e centrosinistra. Proprio ieri, in conferenza stampa, il consigliere regionale Camillo D'Alessandro (PD) ha risposto a quanto esposto in merito dal Presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio Regionale Mauro Febbo (FI) e dal consigliere comunale Tommaso Cieri (FI).

Diversamente da quanto affermato dai due esponenti del centrodestra, Camillo D'Alessandro ha rassicurato che non vi è alcuna necessità di fermare il bando e sottoporre il progetto al VIA nazionale in quanto "sia il progetto che il bando di gara sono regolari e la Commissione VIA regionale ha già espresso i suo dissenso al vaglio della VIA nazionale". Inoltre, è proprio il VIA regionale a dichiarare che "i fondali sui quali andare ad intervenire sono quelli previsti dal Piano Regolatore Portuale vigente", cioè fino dieci metri di profondità. Per questi motivi, dunque, "il dragaggio si potrà svolgere senza impedimenti".

Condividi su:
Redazione

Seguici su Facebook