Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

FINALMENTE GIUSTIZIA È FATTA. IL SORTEGGIO DEGLI SCRUTATORI È REALTÀ

PLAUSO AL CONSIGLIO COMUNALE CHE ALL’UNANIMITA ‘ LO CHIEDE ALLA COMMISSIONE ELETTORALE

Condividi su:

Finalmente un provvedimento davvero importante varato da questa AMMINISTRAZIONE che fa giustizia in un tema che da ben 5 anni sto perorando.

Nessun CITTADINO dubitava che fosse giusto che non si doveva più permettere ai singoli Consiglieri ed ai Partiti Politici di scegliersi gli scrutatori a piacimento senza nessun criterio oggettivo ma solo personale.

Un provvedimento , questo, per niente scontato visto che la scelta soggettiva era anche e soprattutto un mezzo di potere e sappiamo benissimo quanto era difficile per loro rinunciarvi e proprio per questo mi sento di ringraziare tutto il Consiglio Comunale che va al di la della sola circostanza.

Bravissimi il Sindaco, la Maggioranza e la Minoranza che non si sono tirati indietro e finalmente le prossime elezioni di Marzo vedranno come scrutatori persone che oltre a far parte di categorie economiche disagiate saranno anche scelte dalla dea bendata senza che nessuno abbia nulla da dire e da eccepire.

Personalmente non ho mai pensato che non si potesse raggiungere questo risultato ed infatti non ho mai ammainato la bandiera ed oggi sono particolarmente contento di questa svolta che spero verra’ replicata sempre e comunque al di la delle convenienze personali e particolari che minano il rapporto di fiducia tra i CITTADINI e gli AMMINISTRATORI.

Mi corre l’obbligo di fare una doverosa precisazione ossia che l’organo deputato a decidere su questa materia è il COMITATO ELETTORALE ma a questo punto diventa una pura formalità visto che tutte le componenti che ne fanno parte si sono già espresse completamente a favore.

In ogni atto di un’AMMINISTRAZIONE COMUNALE non deve mai mancare il senso di giustizia , sono sicuro che da oggi in poi si cambierà registro ma se questo non dovesse avvenire lo metterò nella dovuta evidenza perché da questo dipende tutto l’andamento di una comunità che va avanti solo e soltanto se ha fiducia in che gestisce il Potere con la dovuta equità, solo così si tornerà a credere nelle Istituzioni .

 

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook