Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

ATER- per la palazzina di Ortona Piazza XXVIII Dicembre - : “ abbiamo pianificato azioni a vari livelli “

Il Presidente dell’Ater – Tavani - per la palazzina di Ortona Piazza XXVIII Dicembre: “ non ci sottrarremo, a fare le più ampie verifiche ed a attivare le migliori iniziative a favore degli inquilini e del patrimonio "

| Categoria: Attualità
STAMPA

In riferimento alla palazzina ATER, situata in Ortona Piazza XXVIII Dicembre, il presidente dell' Ater, Tavani  in una nota  evidenzia " la presenza attiva già dalla notte scorsa, quando “dopo l’una e mezzo di notte“ personalmente ho ricevuto la chiamata del Sindaco Castiglione e quindi si è provveduto ad attivare la struttura direzionale e tecnica dell'Ater di Chieti." 

Precisa  “ci siamo attivati in maniera tempestiva e in piena notte ero al telefono con il direttore, che ha organizzato tutti i sopralluoghi già questa mattina (06/10/21), alla presenza dei tecnici Ater, di un progettista incaricato per altri lavori, e un consulente tecnico, ingegnere strutturista, alla presenza dei quali, presso gli uffici del Comune di Ortona, abbiamo pianificato azioni a vari livelli"

Le azioni pianificate sono articolate su più livelli di intervento.

"

Il primo livello: monitoraggio sia della palazzina in parola che di tutte le palazzine circostanti che avverrà già dai prossimi giorni e per il periodo che i tecnici riterranno necessario, per escludere pericoli simili anche sul resto dell'isolato.

Il secondo livello di intervento: abbiamo preso atto che senza alcun pericolo né danni alle persone, tutti gli occupanti del condominio sono stati già sistemati, sia presso parenti che in strutture ricettive (attività già avviata e conclusa nella notte dal Sindaco di Ortona). Inoltre nella giornata odierna sono stati da noi effettuati sopralluoghi su appartamenti Ater che necessitano di interventi di manutenzione al fine di provvedere a renderli disponibili nell’immediato ed all’occorrenza.

Il terzo livello: è quello di disporre in maniera immediata il reperimento di tutta la documentazione urbanistica afferente alla prima realizzazione delle palazzine, per la quale in maniera preliminare e da una prima ricognizione di lavori già effettuati, ci sentiamo di escludere, al momento, afferenza tra l'accaduto e i lavori precedentemente chiusi; ma questo saranno i tecnici a documentarlo, a loro abbiamo chiesto una relazione ricognitiva sul punto.

Il quarto livello: informeremo ed interesseremo della situazione la Presidenza della Regione Abruzzo, l'Assessore Delegato alle Politiche della Casa e il Dipartimento della Protezione Civile, considerato che trattasi di patrimonio pubblico di Regione Abruzzo.

Il quinto livello: grazie ai buoni uffici e alle ottime relazioni istituzionali con il Sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi, che notoriamente affronta da anni i problemi relativi a sfollati e sistemazioni anche temporanee, abbiamo richiesto anche la disponibilità a reperire suppellettili, arredi e mobili leggeri per arredare, in tempi brevi, almeno 8 alloggi reperiti dalla struttura interna di Ater su Ortona; nei prossimi giorni questi alloggi - che necessitavamo di alcuni lavori di sistemazione e collaudo - saranno messi a disposizione delle famiglia sfollate in alloggi, anche parzialmente arredati."

 

“Questo è quello che ATER CHIETI ha fatto in emergenza, - conclude il Presidente Tavani - non ci sottrarremo, come già dichiarato, a fare le più ampie verifiche ed a attivare le migliori iniziative a favore degli inquilini e del patrimonio ATER, valutando da subito le opportunità di riqualificazione offerte dal Governo quali in primis l’agevolazione Super bonus 110 per effettuare – ribadisce - progettualità utili per gli inquilini ed il bene comune”.

da c.s. 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK