Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

RI-SCATTO. MAI PIU' IN GABBIA

Il 16 luglio, dalle ore 21.30, ZooArt - la presentazione del programma -

| di Monica Di Clemente
| Categoria: Attualità
STAMPA

“Non Sei Sola” riprende, pubblicamente, la propria opera di sensibilizzazione territoriale e riattiva la collaborazione con l’associazionismo locale, dopo l’obbligato fermo dovuto alla pandemia da Covid-19 con una serie di eventi, ripartendo dagli affezionati amici di ZooArt.

Dal 16 al 23 luglio, presso la gabbia n.3, ci saranno allestimenti tematici ed ospiti rilevanti che hanno deciso di aprirsi al Centro, offrendo la propria collaborazione.

Il 16 luglio, a partire dalle ore 21.30, ci sarà la presentazione pubblica del programma e, a seguire, l’evento PhotoBooth a cura del nostro collaboratore-fotografo Francesco Martelli.

L’evento prevede l’installazione di una cornice mobile, appositamente creata per la serata: chiunque vorrà, potrà fotografarsi, singolarmente o in gruppo, lasciando un messaggio o prestando solo il proprio volto per un’originale azione di sensibilizzazione “da RI-SCATTO”, anche via social.

Nella stessa serata, ci sarà anche il prezioso contributo del pittore-incisore pescarese Enea Cetrullo che ha scelto il Centro Antiviolenza “Non Sei Sola” e la caratteristica location di Zooart per esporre alcune delle sue opere più significative dedicate alla Donna ad Ortona.

Il 18 luglio, invece, a partire dalle ore 18, ospiti della gabbia saranno le amiche dell’Accademia Aracne con l’evento “L’Arte in punta di Uncinetto”, le quali metteranno a disposizione la propria arte a chiunque vorrà dilettarsi anche nell’approfondire attività e storia dell’Associazione.

Il 21 Luglio, poi, protagoniste della serata saranno le voci femminili del gruppo di lettrici ad alta voce del Teatro del Krak, condotto da Antonio Tucci, che animeranno l’evento “Noi siamo pietre vive dall’amore”, evento che prevedrà, appunto, la lettura di poesie tematiche con accompagnamento musicale.

Ogni sera, inoltre, presso la Gabbia n.3, saranno presenti le operatrici del CAV “Non Sei Sola”, a disposizione dei visitatori per rispondere a domande e/o chiarire la mission del Servizio.

Tanto ancora in cantiere: un po' alla volta, con la ripresa graduale e “sicura” delle attività collocate sulla scena pubblica, “Non Sei Sola” promuoverà i progetti “work in progress”, nonostante un’attività fitta, mai completamente bloccata ma sempre attiva, secondo prassi “alternative”, al fine di assicurare, anche durante il lockdown, impegno in prima linea e lotta contro la violenza di genere.

 

 

Monica Di Clemente 

Monica Di Clemente

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK