Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

NON SOLO GIALLO

Il festival ortonese dedicato alla letteratura poliziesca amplia l'offerta diventando un appuntamento culturale di rilievo nazionale

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Cresce l'offerta e cresce l'interesse per un appuntamento del programma estivo ortonese, organizzato dall'amministrazione comunale, diventato ormai di rilievo nazionale. Parliamo del festival letterario a tema poliziesco giunto alla terza edizione, Giallodisera a Ortona che quest'estate cambia nome e diventa NonsoloGiallodisera.

È una scelta importante che sottolinea, in modo inequivocabile, come il festival non vuole rappresentare un unico genere narrativo letterario, ma aprirsi a diverse tendenze e diversi stimoli per essere considerato festival culturale tout court

Già dallo scorso anno, con la presenza di autori del calibro di Marcello Fois, Diego De Silva, Valerio Varesi, ma anche con il teatro, i fumetti, la televisione (con la presenza di Francesco Acquaroli intervistato da Tiberio Timperi) l'evento ha aperto le porte alla cultura e all'intrattenimento a trecentosessanta gradi. C'è stato spazio per autori ortonesi non giallisti e anche quest'anno l'attenzione agli artisti locali si concretizzerà con una rappresentazione teatrale dell'associazione Amici del teatro nella serata inaugurale del 3 luglio. In scena la pièce originale Assassinio sulla costa dei trabocchi.

È un programma davvero molto ricco e vario quello che pone NonsoloGiallodisera 2021 nelle prime due settimane di luglio, a candidarsi fra i migliori e i più importanti festival a livello nazionale dell'estate, anche per il numero di autori presenti.

Fra i nomi spicca certamente quello di Gabriele Lavia. Il grande attore e regista teatrale e cinematografico eseguirà delle letture di Edgar Allan Poe e ripercorrerà, in un'intervista arricchita da contributi audiovisivi su maxi schermo, la sua esperienza di attore iconico nella stagione d'oro del thrilling italiano degli anni 70.

Per celebrare i sette secoli dalla morte del sommo poeta avremo una serata dedicata a Dante Alighieri animata da Matteo Strukul (già premio Bancarella per la sua saga sulla famiglia dei Medici) che ci racconterà Dante da una prospettiva inedita presentando il suo nuovo libro Dante enigma appena uscio per l'editore Newton e Compton.

E ancora Massimo Carlotto, reduce dal grande successo della serie televisiva dell'Alligatore, il suo personaggio seriale, con un romanzo appena uscito per Rizzoli, già ai vertici delle classifiche. Ma ci sarà spazio anche per un genere letterario di grande successo come il Chick Lit rappresentato da Alessia Gazzola una delle autrici più amate e vendute d'Italia creatrice del personaggio de L'Allieva che è giunta alla sua terza stagione televisiva con l'interpretazione di Alessandra Mastronardi.

Tra i ritorni Raul Montanari, un autore di grande spessore letterario, Marilù Oliva, tra le selezionate al Premio Strega 2021, Mirko Zilahy con uno straordinario thriller psicologico che sta già facendo parlare di se conquistando velocemente i vertici delle classifiche. Avremo anche una della voci più amate della radio italiana, Claudio Guerrini che conduce ogni giorno un programma di grande successo su RDS ed è noto anche per le numerose esperienze televisive. Presenterà il suo libro di interviste a personaggi famosi del mondo dello spettacolo e del giornalismo italiano.

Quest'anno particolarmente nutrita la presenza di autrici di grande successo come Alice Basso, Chiara Moscardelli (che alterna la sua attività di autrice a quella di opinionista televisiva) Rosa Teruzzi, (autrice e conduttrice televisiva di programmi di attualità e cronaca su Mediaset).

E ancora Fabiano Massimi, fra i nuovi autori di punta Longanesi, Piergiorgio Pulixi fra le voci più amate del panorama noir italiano, e tanti altri.

L'idea dell'amministrazione comunale è quella di rendere questo appuntamento un punto di riferimento a livello nazionale. La cultura, unita alle eccellenze del nostro territorio, può essere la chiave di volta  per traghettare Ortona in una dimensione nazionale che possa garantire una crescita del comparto turistico e garantire un ritorno positivo all'intera economia cittadina. Anche quest'anno già confermate le presenze di appassionati lettori provenienti da tutta Italia, per concedersi una vacanza al mare arricchita da un'esperienza culturale di alto livello.

Appuntamento, quindi, il 3 e 4 luglio per l'anteprima del festival e dall'8 all'11 per un totale di 6 serate sempre nel rispetto delle norme di sicurezza garantite dall'impeccabile organizzazione dell'assessorato alle manifestazioni del comune di Ortona.

  

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK