Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

FONTE GRANDE: UN PARCO DI COMUNITÀ

Il Parco di Piazza Aldo D'Adamo a Fonte Grande, completamente rinnovato, riconsegnato agli ortonesi

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

La partnership del Comune di Ortona con Cipa Onlus ed il finanziamento dell’impresa sociale "Con i bambini", hanno permesso di ridare  nuova vita al parco di Piazza Aldo D'Adamo a  Fonte Grande.

Un contributo di 43.368,00 euro,  erogato dal C.I.P.A. Onlus in favore del Comune di Ortona, grazie al finanziamento del progetto I C.A.Re!,  ha supportato la realizzazione dei lavori di riqualificazione del parco.

CIPA ONLUS -Centro di Informazione Prevenzione e Accoglienza ha presentato il progetto “ I C.A.Re! - Creare Azioni in Rete”;  il progetto è stato selezionato insieme ad altri 83, tra i 432 che hanno partecipato al Bando Nuove Generazioni rivolto a bambini e ragazzi di età compresa tra 5-14 anni, nell'ambito del Fondo nazionale per il contrasto della povertà educativa minorile .

L’iniziativa, che ha visto  nel ruolo di soggetto capofila il Cipa onlus di Ortona, ha dato vita a un’interessante esperienza di co-progettazione realizzando una rete di 16 partner, tra cui 4 istituti comprensivi, 2 enti locali (Ecad degli Ambiti distrettuali sociali n. 10 “Ortonese” e n. 13 “Marrucino”), la Regione e l’Istituto universitario salesiano Torino “Rebaudengo” (Iusto), oltre a valide e competenti realtà associative del territorio.

I partner del progetto : Comune di Ortona; Comune di Guardiagrele; Regione Abruzzo; Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO); Istituto Comprensivo n. 1 di Ortona; Istituto Comprensivo n. 2 di Ortona; Istituto Comprensivo Statale di Orsogna; Istituto Comprensivo Statale "N. Nicolini" di Tollo; APS ViviamolaQ; Accademia dello Spettacolo; AFFID@TI ONLUS; APS Riqua; Condividiamo Onlus; GIO Basket Ortona ASD; Officina Genitori.

Al fine di promuovere la cittadinanza attiva e offrire maggiori opportunità educative I C.A.Re! propone anche un interessante percorso laboratoriale di ARCHITETTURA PARTECIPATA volto alla rigenerazione dei luoghi di aggregazione spontanea di minori e famiglie e l'attivazione di un servizio sperimentale di EDUCATIVA DI STRADA.

Il laboratorio intergenerazionale di architettura partecipata "centrOrtona "  è stato svolto negli Istituti Comprensivi 1 “M. Serao” e 2 “F.P. Tosti” di Ortona (CH) nel corso degli anni scolastici 2019 e 2020. Articolato in 3 cicli, ha coinvolto oltre 70 tra studentesse e studenti oltre che famigliari e docenti in rappresentanza della comunità educante.

Il tema progettuale che ha accompagnati in questa esperienza, è stato l’analisi dello spazio, prestando molta attenzione alla questione del verde urbano. Il lavoro è stato organizzato nel solco di un processo partecipato, ponendo sempre al centro del fare una pratica di ascolto reciproco e confronto, di condivisione delle idee e delle proposte, per arrivare ad un risultato costruito sulla base delle necessità e delle sensibilità di tutti gli attori coinvolti nei laboratori di progettazione.

Il primo ciclo di attività ha coinvolto studenti delle classi 5* elementare dell’I.C.2 che si sono misurati con la scala del parco urbano, all’interno appunto del quartiere Fontegrande di Ortona.  Gli studenti hanno fatto anche una giornata di rilievo architettonico e progettazione sul campo. La conclusione del  percorso si è concretizzata a scuola dove hanno immaginato tutti insieme un nuovo assetto funzionale ed una trasformazione estetica del parco urbano di Fontegrande,

e nel video si possono ripercorre le tappe dell'esperienza :

La concretizzazione della riprogettazione partecipata è ora disposizione della comunità.

Nella mattinata del 3 maggio , il lunedì di Perdono, un lunedi  di perdono vissuto con le restizioni anti-covid,  il parco è finalmente  tornato ad animarsi con la presenza dei bambini. 

I bambini sono  stati protagonisti , i co-protagonisti , dell'inaugurazione organizzata dall'amministrazione comunale di Ortona

e uno spazio sociale è stato restituito alla città.

«È questo un giorno particolare di festa per tutta la comunità perché nel segno del Santo Patrono restituiamo alla città e al quartiere di Fonte Grande, uno spazio di socialità attrezzato e moderno, il parco Salvucci. Un progetto bellissimo che ha visto coinvolti il mondo dell’associazionismo e della scuola con il Cipa onlus e gli alunni dell’Istituto comprensivo Francesco Paolo Tosti. Con loro abbiamo progettato e realizzato quest’area completamente rinnovata e riqualificata che si inserisce nel piano di valorizzazione urbana avviata da questa amministrazione su tutto il territorio comunale».

«Stiamo lavorando per dare alla città una nuova visione urbana con luoghi e spazi più funzionali – continua l’assessore ai Lavori pubblici Cristiana Canosa – e un'attenzione particolare è riservata agli spazi verdi, riprogettando i luoghi pensati soprattutto per i ragazzi e le famiglie. Anche questo parco poi è stato dotato di un sistema di video sorveglianza ed è stato completato con la realizzazione di un percorso vita

e di un box prefabbricato a servizio dell’utenza e di chi vorrà gestire il parco. Con questo parco abbiamo restituito non solo un luogo fisico ma anche il senso di comunità e di appartenenza di uno dei più grandi quartieri di Ortona che continueremo a migliorare sotto l’aspetto urbano e di vivibilità».

 

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK