Rimani sempre aggiornato sulle notizie di ortonanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il nuovo romanzo dell'autore ortonese Attilio Alessandro Ortolano: Ossigeno.

E' il terzo romanzo dell'autore che ha firmato con Augh! Edizioni del gruppo Utterson

| Categoria: Attualità
STAMPA

L’autore Attilio Alessandro Ortolano ha pubblicato il suo terzo romanzo: Ossigeno (Augh! Edizioni, 2020). In precedenza ha pubblicato con la casa editrice La Gru “Bellezza e Crudeltà” (2015) e “Il cuore che abito – altrove si ride” (2018). Ha vinto il premio come Miglior autore abruzzese nel 2015 nel concorso Vittoriano Esposito di Celano, ha ottenuto il terzo posto nel concorso nazionale Mondoscrittura di Ciampino 2017, e altri quattro riconoscimenti in altri premi italiani.
2061. Il tenente Joshua è a capo di un’unità di soldati incaricata di disinnescare delle bombe atomiche miniaturizzate per conto del comandante Lanza. La missione è di una pericolosità estrema: si snoda tra l’Europa e l’Africa nel contesto di un mondo scosso dal terrorismo, in cui i confini sono sempre più vicini e sfumati. La consapevolezza di vivere ogni secondo a un passo della morte turba e stravolge le coscienze dei militari, inducendoli a riflettere sul senso della loro esistenza avvolta dalla solitudine, scaraventata nel limbo di un passato pesante e un futuro impossibile.
Joshua e i suoi uomini, nel corso delle operazioni, scoprono ai loro piedi una città costruita sotto una sterminata superficie di vetro. È O2, un non-luogo al centro del progetto “Nuova Vita”, ideato dallo stesso Lanza. Una gabbia dorata in cui gli abitanti della Terra, nella loro totalità, potrebbero tornare a respirare un clima più umano. Tuttavia, il disegno del comandante è multiforme e i protagonisti si ritrovano al centro della vera natura del piano.

“ È ufficiale. Ecco il mio terzo romanzo: Ossigeno. - conferma l’autore ortonese

- Sono molto felice di annunciarlo e ringrazio Augh! Edizioni per aver deciso di pubblicare questo libro, tutto il gruppo Utterson e Danilo Bultrini che è stato il primo ad avermi contattato.
Grazie a tutto lo staff della casa editrice che ha lavorato a questo progetto, Elia Banelli, Valentina Petrucci, Stefano Frateiacci, Fabiola Caldarella.
Grazie all'editor Gabriele Ludovici.
Grazie alla casa editrice La Gru con la quale ho iniziato il mio percorso nel 2015.
Grazie a Gianfranco Lucarelli.
Questo romanzo è per me molto importante. Mi ha letteralmente costretto a scendere in luoghi interiori che altrimenti non avrei mai esplorato.
Adesso che posso vedere le sue parole su pagine vere, quello che mi colpisce è che la mia sorpresa rimane immutata di fronte ad un fatto: tutto quello che pensiamo, o che attraverso la nostra mente viene pensato, può prendere una forma tangibile sulla carta. Devo ammettere che quando cerco di capire come sia possibile articolare frasi, da dove venga l'ispirazione, da dove arrivino i personaggi di un racconto, so che non troverò le mie risposte. Ma questo non mi turba.
Sono contento di riuscire a creare e credo che questo tipo di benedizione mi abbia salvato in passato, continua a farlo nel presente, e spero che lo farà anche nel futuro.
Mi sento fortunato di poter utilizzare questo mezzo di espressione ma mi tengo lontano dall'ego che esso nutre e dal veleno della vanità.
Sono uno come tutti e non credo di dover insegnare a tutti i costi qualcosa.
La mia vita è un continuo addestramento. Mi sembra ormai evidente che sta a noi decidere se nutrire le nostre ombre o la nostra luce.
In un mondo soffocante, sia dal punto di vista metaforico che effettivo, ogni persona deve cercare il suo ossigeno.
Qualsiasi sia il nostro futuro, esso esiste già dentro di noi, ed ha certamente la forza di un giorno limpido e abbagliante.
Anche quando l'oscurità ci disturba, il nostro vagare non rinuncia a quello che deve raggiungere, e questo cammino non sarà per nessuno una resa.
In un mondo che tendiamo a falsificare in troppi modi, a volte è necessaria una ammissione della nostra fragilità umana, del nostro continuo ricominciare e rinascere.
Questo non ci rende deboli, bensì giusti e veri.
Questa purezza e questa ricerca continua della nostra essenza è urgente in questo mondo.
Questo è l'Inizio. Grazie a Tutti “

 

Il romanzo è già disponibile sul sito della casa editrice Augh clicca quì:


Oppure allo stabilimento balneare La Riccetta con dedica da parte dell’autore.
A breve sarà disponibile presso la libreria Fabulinus e Minerva ad Ortona e nei circuiti online.

Contatti

redazione@ortonanotizie.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK