Partecipa a Ortona Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

E' NATALE. UN MOMENTO DI RIFLESSIONE COINVOLGENTE.

Il NATALE HA ANCORA QUALCOSA DA DIRE? IL MONITO DEI RAGAZZI DELLA PARROCCHIA DI SAN GIUSEPPE

Tommaso Tucci
25/12/2016
Attualità
Condividi su:
Tommaso Tucci

 

L'evento straordinario si perde nella notte dei tempi, ma si conferma festa dell'Uomo che nasce immerso in una Luce accecante.

Il NATALE abbraccia tutti, porta la speranza ai disoccupati, ai malati, ai sofferenti e sopratutto a coloro che vivono soli, abbandonati dalle proprie famiglie d'origine e dalle Istituzioni.

I diritti fondamentali della VITA non hanno certezze e i problemi rimangono insoluti.

Siamo sicuri che oggi ricomincia una nuova vita?

I dubbi sull'atteggiamento ipocrita degli adulti sono stati rimarcati ad alta "Voce" dai ragazzi della seconda media, appartenenti alla Parrocchia di San Giuseppe.

Alla fine della Santa Messa di mezzanotte, celebrata dal Parroco Don Giovanni, la rappresentante dei giovani cattolici, ha focalizzato il Natale nelle opere di Misericordia.

In verità Vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo dei miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a Me. 

Dare da mangiare agli affamati, dare da bere agli assetati, ospitare i pellegrini, vestire gli ignudi, visitare gli infermi, visitare i carcerati, seppellire i morti.

SERENO NATALE A TUTTI!.

Condividi su:
Tommaso Tucci

Seguici su Facebook